Al MWC16 SuperVOOC, da Oppo la ricarica smartphone completa in 15 minuti

Al MWC16 Oppo presenta SuperVOOC, la ricarica smartphone ultra rapida, che impiega solo 15 minuti per arrivare all 100%.

Sebbene gli smartphone Oppo non siano certamente tra i più conosciuti, il produttore ha intenzione di investire su una caratteristica che potrebbe allettare gran parte dei consumatori: la ricarica veloce. Questa volta, però, per ricarica veloce si intende la possibilità di avere il 100% di batteria in soli 15 minuti. Si tratterebbe davvero di una rivoluzione, che porrebbe la parola fine ai deficit attuali in termini di autonomia. Anche durando una sola giornata, nessuno si lamenterebbe sapendo che  la batteria può essere ricaricata in appena un quarto d’ora.

In queste ore il produttore cinese ha mostrato la sua tecnologia denominata SuperVOOC al Mobile World Congress  illustrandone la principale cararatteristica: la ricarica dallo 0 al 100% di una batteria da 2,500mAh in appena 15 minuti, utilizzando una tradizionale MicroUSB o cavi USB Type-C. Sebbene la ricarica veloce sia un termine già utilizzato da altri produttori, la tecnologia di Oppo è ancora più veloce di QuickCharge 3,0 di Qualcomm, che permette di ricaricare smartphone basati su chipset Snapdragon 820, da 0 a 80%, in appena circa 35 minuti.

La demo mostrata al MWC16 ha naturalmente stupito i presenti, ottenendo risultati davvero impressionanti, addirittura una ricarica completa in meno di 10 minuti. Lo smartphone al centro dell’esperiemento non ha manifestato segni di surriscaldamento. Naturalmente, il risultato è aiutato dal fatto che Oppo, in questo caso, ha il pieno controllo sulla tecnologia di ricarica e sui proprio smartphone, mentre con QuickCharge di Qualcomm la tecnologia viene estesa a smartphone di numerosi produttori.

I ogni caso, i più scettici non potranno fare a meno di notare che si è trattata di una semplice demo confezionata ad hoc e che, prima di vedere un terminale SuperVOOC per uso commerciale, passerà del tempo. Non si può negare, comunque, che la ricarica veloce potrebbe rappresentare una delle evoluzioni più facilmente realizzabili nell’intero panorama smartphone.

SuperVOOC