Il Pinguino ama la Mela, con Paragon APFS Linux legge le unità dei Mac

Paragon APFS

APFS for Linux è una utility di Paragon Software che permette di accedere da computer con Linux a unità inizializzate come APFS (Apple File System), il nuovo filesystem per Mac con unità SSD utilizzato da macOS 10.13 High Sierra

[banner]…[/banner]

Paragon APFS for Linux è una utility che permette di accedere da computer con Linux a unità (HDD, SSD o flash drive) inizializzati come APFS (Apple File System), il nuovo filesystem per i Mac con unità SSD utilizzato da macOS 10.13 High Sierra.

L’utilizzo è molto semplice: dopo l’installazione dell’utility basta collegare l’unità APFS per accedere a quest’ultima (in sola lettura) alla stregua di un qualsiasi altro drive.

Paragon APFS

La funzionalità di Automount consente di montare i volumi APFS automaticamente all’avvio, visualizza i caratteri internazionali nei nomi dei file supportati dal sistema operativo, inclusi alfabeti non-romani e non-latini. È possibile leggere file con dimensioni fino a 100GB, leggere metadati e tenere conto del controllo accessi.

L’applicazione Paragon APFS for Linux è al momento disponibile in versione preliminare (“technology preview”). Si scarica gratuitamente dopo aver compilato un modulo dal sito degli sviluppatori.

Paragon APFS

Apple File System, lo ricordiamo, fornisce prestazioni migliorate, sicurezza e affidabilità dei dati, e Apple ha spiegato che «Costituisce la base per future innovazioni in materia di archiviazione». Delle caratteristiche di APFS abbiamo parlato in dettaglio qui: costituisce un’architettura evoluta ottimizzata per le moderne tecnologie di archiviazione, rende istantanee operazioni comuni come la copia di file e directory, protegge i dati in caso di interruzione di corrente e crash del sistema, permette di tenere al sicuro i file proteggendoli con funzionalità di cifratura nativa.