fbpx
Home Macity Apple History & Lifestyle Apple «Oltre 110 fornitori adottano energia rinnovabile al 100%»

Apple «Oltre 110 fornitori adottano energia rinnovabile al 100%»

Apple annuncia che oltre 110 dei suoi partner di produzione in tutto il mondo si stanno muovendo verso l’energia rinnovabile al 100% per la loro produzione Apple, con quasi 8 gigawatt di energia pulita pianificata in arrivo. Una volta completati, questi impegni eviteranno oltre 15 milioni di tonnellate di CO2e all’anno, l’equivalente di toglire oltre 3,4 milioni di auto dalla strada ogni anno. Inoltre, Apple sta investendo direttamente in progetti di energia rinnovabile per coprire una parte delle emissioni a monte, nonché in un importante progetto di stoccaggio di energia in California per sperimentare nuove soluzioni per le infrastrutture rinnovabili.

«Siamo fermamente impegnati ad aiutare i nostri fornitori a diventare neutrali in termini di emissioni di carbonio entro il 2030 e siamo entusiasti che le aziende che si sono unite a noi abbracciano settori e paesi in tutto il mondo, tra cui Germania, Cina, Stati Uniti, India e Francia» dichiara Lisa Jackson, Vicepresidente di Apple per l’ambiente, le politiche e le iniziative sociali. «In un anno come nessun altro, Apple ha continuato a lavorare con una rete globale di colleghi, aziende e sostenitori per contribuire a rendere i nostri sforzi ambientali e tutto ciò che facciamo una forza positiva nella vita delle persone – e per lavorare a fianco delle comunità più colpite da cambiamento climatico».Apple «Oltre 110 fornitori adottano energia rinnovabile al 100%»

Lo scorso luglio Apple ha presentato il suo piano per diventare carbon neutral in tutta la sua intera attività, catena di fornitura manifatturiera e ciclo di vita dei prodotti entro il 2030. Da quell’annuncio, Apple ha aumentato significativamente il numero dei suoi fornitori che stanno passando alle energie rinnovabili. Apple è già carbon neutral oggi per le sue operazioni aziendali globali e questo nuovo impegno significa che entro il 2030 ogni dispositivo Apple venduto avrà un impatto climatico nullo. La società ha recentemente condiviso nuovi dettagli sulla sua spesa di 4,7 miliardi di dollari in Green Bond per sostenere progetti ambientali in tutto il mondo.

Impegni dei fornitori e progetti energetici globali

Apple sviluppa costantemente nuovi strumenti per i suoi fornitori per aiutare a realizzare i loro obiettivi di energia rinnovabile e portare nuova energia pulita alle comunità di tutto il mondo. In Europa, l’accordo di acquisto di energia eolica di DSM Engineering Materials sta portando nuova energia pulita alla rete nei Paesi Bassi e il carport solare di STMicroelectronics in Marocco sostiene la produzione di energia regionale. Aziende come Solvay stanno estendendo l’impiego di energia rinnovabile alle loro operazioni dopo aver aderito al programma di energia pulita per i fornitori di Apple cinque anni fa.

Apple «Oltre 110 fornitori adottano energia rinnovabile al 100%»

Negli Stati Uniti, Alpha e Omega Semiconductor, Marian, The Chemours Company e Trinseo si sono recentemente impegnati nel programma. In Cina 15 fornitori hanno aderito al programma Apple da luglio 2020. Condividendo con i propri fornitori l’esperienza acquisita attraverso la transizione di Apple verso l’energia rinnovabile al 100%, l’azienda presenta ai fornitori risorse e materiali di formazione con informazioni specifiche per paese per guidarli nella loro transizione verso le energie rinnovabili. Apple istruisce anche i fornitori attraverso una formazione avanzata e personalizzata con i maggiori esperti. Cupertino sostiene la creazione e la crescita di associazioni del settore delle energie rinnovabili a cui i suoi fornitori possono aderire per conoscere le opportunità locali.

In molti mercati in cui opera, i fornitori Apple hanno opzioni limitate per accedere all’energia pulita. Per abbattere questa barriera, Apple ha creato il China Clean Energy Fund, che consente ad Apple e ai suoi fornitori di investire in progetti di energia pulita per un totale di più di un gigawatt di energia rinnovabile in Cina. Apple mette inoltre in contatto i fornitori con l’opportunità di acquistare energia rinnovabile direttamente dagli sviluppatori di progetti e dalle utility man mano che tali modelli emergono in tutto il mondo.
Guardando al futuro, il lavoro di Apple con i suoi fornitori includerà la condivisione delle lezioni apprese dalla prossima frontiera degli sforzi di Apple nel campo delle energie rinnovabili: investire in soluzioni di storage per siti rinnovabili.

Apple «Oltre 110 fornitori adottano energia rinnovabile al 100%»

Stoccaggio di energia e progresso 2030

Apple sta costruendo uno dei più grandi progetti di batterie degli USA, California Flats, un progetto di accumulo di energia su scala di rete leader del settore in grado di immagazzinare 240 megawattora di energia, sufficienti per alimentare oltre 7.000 case per un giorno. Questo progetto supporta il parco solare da 130 megawatt dell’azienda che fornisce tutta la sua energia rinnovabile in California, immagazzinando l’energia in eccesso generata durante il giorno e distribuendola quando è più necessario.

L’energia eolica e solare costituisce la nuova fonte di elettricità più conveniente in molte parti del mondo, ma la natura intermittente di queste tecnologie ha rappresentato un ostacolo all’adozione diffusa. Una soluzione all’intermittenza è l’accumulo di energia, che può trattenere l’energia generata fino a quando non è necessaria. Apple sta investendo nello storage su larga scala in California e nella ricerca di nuove tecnologie di stoccaggio dell’energia, anche se si basa su capacità di archiviazione distribuite nella Santa Clara Valley e attraverso la microgrid di Apple Park.

Nel complesso, Apple ha registrato riduzioni consistenti della sua impronta di carbonio, anche se le entrate nette sono aumentate. L’impronta dell’azienda è diminuita del 40%, segnando un progresso costante verso il suo obiettivo per il 2030, e ha evitato più di 15 milioni di tonnellate di emissioni attraverso iniziative per utilizzare materiali a basse emissioni di carbonio, promuovere l’efficienza energetica e passare all’energia pulita.

Per tutte le notizie relative alla Green Tech vi rimandiamo direttamente a questa pagina.

Offerte Speciali

Sconto Apple Watch SE: 319 euro su Amazon

Minimo storico per Apple Watch SE: 279 euro su Amazon

Su Amazon iPhone SE va al minimo storico. Lo pagate solo 279 euro nella versione da 40mm e 299 nella versione da 44mm
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,823FansMi piace
93,187FollowerSegui