Apple ha assunto ex Google esperto nella ricarica dei veicoli elettrici

A Cupertino lavora Kurt Adelberger, esperto che compare in brevetti di Google che hanno a che fare con sistemi di ricarica intelligenti dei veicoli elettrici.

Apple Car

Continuano ad emergere nomi di persone assunte da Apple le cui expertise non lasciano dubbi sul fatto che a Cupertino si stia lavorando a un veicolo elettrico. L’ultimo esperto che adesso si è scoperto essere al lavoro presso Apple è Kurt Adelberger. Stando a quanto riporta Quartz, il nome di Adelberger è riportato in un brevetto di Google in corso di approvazione concernente un “dispositivo mediatore per la ricarica intelligente dei veicoli elettrici” oltre a comparire in tre altre invenzioni insieme all’ingegner Matthew Wytock. Stando a quanto riportato nel suo profilo LinkedIn, Adelberger ha lasciato Google nel 2015 per andare a lavorare alla Apple come “product designer”.

Non è chiaro se Adelberger sia stato assunto da Apple per lavorare al cosiddetto “Project Titan”; il suo nome, infatti, oltre a comparire in proprietà intellettuali che hanno a che fare con i veicoli elettrici, è citato in ricerche che riguardano i pannelli solari e alcuni sistemi energetici in generale condotte durante la sua permanenza nella grande “G” e non da escludere che Apple lo abbia voluto per questo.

Con una formazione in astrofisica con specializzazione conseguita presso l’Harvey Mudd College e il California Institute of Technology, Adelberger si è recentemente occupato dell’immagazzinamento di energia e metodi per ridurre i costi di ricarica dei veicoli elettrici. Nel brevetto di Google, ad esempio, si descrive un dispositivo per la gestione dei consumi elettrici in grado di avviare la sequenza di ricarica al di fuori delle ore di punta consentendo all’utente di risparmiare, con modalità simili a quelle dei veicoli Tesla che prevedono meccanismi che consentono di tenere conto di tariffe e fasce orarie di consumo dell’energia elettrica.

Apple Car