Apple compra Platoon, start-up specializzata nella scoperta di musicisti emergenti

Apple ha comprato Platoon, piccola start-up londinese creata da un ex manager e consulente di Cupertino che per anni si è occupato di iTunes Music Festival. L’operazione punta a un ruolo ancora più ampio di Apple in campo musicale

Apple compra Platoon, start-up specializzata nella scoperta di musicisti emergenti

Cupertino non ha ancora né confermato né annunciato l’operazione ma sembra che Apple abbia comprato Platoon, piccola start-up di Londra specializzata nella scoperta di nuovi talenti e artisti emergenti nel campo della musica.

Platoon è stata fondata nel 2016 da Saul Klein, uno dei cofondatori di LoveFilm, servizio di noleggio DVD per corrispondenza poi acquistato da Amazon, insieme a Denzyl Feigelson. Quest’ultimo è un veterano dell’industria musicale che per oltre 15 anni è stato anche dirigente e consulente di Apple, in particolare nei campi degli eventi live, relazioni con gli artisti e tra i creatori di iTunes Music Festival, evento di sucesso svoltosi per 10 anni fino al 2017.

Platoon conta 12 dipendenti diretti da Feigelson che lavorano nella sede di Tyleyard che ospita anche due studi di registrazione. Pur essendo una piccola società Platoon ha già lavorato con un lungo elenco di musicisti emergenti che hanno raggiunto il successo, tra cui vengono citati Stefflon Don, Jorja Smith, Billie Elish, Jacob Banks, Rex Orange County, Mr Eazi, and Yebba e molti altri musicisti con contratti siglati con alcune delle principali case discografiche.
Apple compra Platoon, start-up specializzata nella scoperta di musicisti emergentiCome anticipato Cupertino non ha ancora rilasciato dichiarazioni ufficiali in merito: l’acquisto di Platoon da parte di Apple è anticipato da Music Business Worldwide. La fonte ha rilasciato anche una dichiarazione al riguardo «L’accordo con Apple offre a Platoon il sostegno e le risorse per realizzare la sua visione e continuare il suo obiettivo di sviluppare musica e contenuti visivi originali – lasciando gli artisti liberi di firmare con chi vogliono e di distribuire la loro musica dove vogliono».

Competenze e specializzazione di Platoon, tra cui la scoperta di nuovi talenti, la collaborazione con gli artisti per fornire supporto, creazione di contenuti, marketing, social media per lanci ed espansioni, organizzazione eventi live e altro ancora, lasciano presagire un ruolo ancora più importante di Apple in campo musicale. Non solo per Apple Music ma anche più direttamente nella scoperta dei talenti, nelle relazioni dirette con musicisti e autori anche in ottica di spuntare contratti migliori con case discografiche e società di produzione.