Apple ha acquistato alcuni brevetti ex-Palm dalla giapponese Access

Shopping della casa della mela per alcuni brevetti che appartenevano a Palsource, una società frutto della separazione del business software da quello hardware decisa dalla vecchia Palm, acquistata in seguito dalla giapponese Access. Acquisiti anche brevetti di Geoworks e Bell Communications Research.

Apple ha comprato per 10 milioni di dollari alcuni non meglio precisati brevetti che appartenevano originariamente a PalmSource, quest’ultima una società frutto della separazione del business software da quello hardware decisa a suo tempo dalla vecchia Palm, acquistata in seguito dalla giapponese Access. Lo riferisce il nipponico Macotakara riportando anche che Apple ha acquisito brevetti di Geoworks e Bell Communications Research.

Non è chiaro perché Apple ha voluto acquistare le paternità in questione, ma è probabile che lo scopo sia cautelarsi da possibili azioni legali nel sin troppo litigioso mondo degli smartphone e tablet. Sembra che anche Microsoft a ottobre del 2010 abbia ottenuto in licenza da Access alcune tecnologie.

Palm, un tempo pioniere e leader nel settore dei computer palmari, è stata acquisita da HP nel 2010. Il mitico “WebOS” è stato a febbraio di quest’anno ceduto a LG. Quest’ultima sta da qualche tempo rimpiazzando l’ormai antiquato software NetCast (servizio integrato nei televisori dotati di connessione internet). 

[A cura di Mauro Notarianni]