Apple migliora le voci di Siri su HomePod per Regno Unito e Australia

Diversi utenti segnalano miglioramenti nelle voci di Siri su HomePod, sia femminile che maschile, per l’Inglese del Regno Unito e in Australia. Per alcuni è un segnale che forse qualcosa si sta muovendo per portare lo speaker smart anche in Italia e altri mercati

Grazie a una serie di aggiornamenti introdotti da Apple ora le voci di Siri su HomePod per l’Inglese, sia in Regno Unito che in Australia, risultano più chiare, con una pronuncia più corretta.

Il miglioramento è segnalato da diversi utenti dello speaker smart di Cupertino con messaggi pubblicati sui social. Le impressioni riportate sono diverse, così come gli aggettivi impiegati per descrivere i sottili ma evidenti miglioramenti rilevati, ma in generale ora le voci di Siri su HomePod, sia quella femminile che quella maschile, suonano all’orecchio sempre meno metalliche e invece più simili al parlato di una persona.

Ricordiamo che indipendentemente da dove l’utente vive e si trova, è possibile impostare le voci di Siri su HomePod nella lingua desiderata: nella nostra prova per esempio abbiamo utilizzato HomePod acquistato in Regno Unito nel nostro Paese utilizzando Siri in Inglese del Regno Unito. Qui invece un piccolo trucco per farlo parlare in Italiano.

In ogni caso i continui miglioramenti del parlato di Siri e i lavori in corso da parte di Apple, per alcuni osservatori, tra cui anche MacRumors, sono un chiaro segnale che qualcosa si sta muovendo sul fronte HomePod, soprattutto per quanto riguarda le lingue supportate e quindi anche per l’attesa commercializzazione in altre nazioni.
Novità per HomePod: così Apple potenzia lo speraker Smart per la casaCome tutti gli appassionati Apple sanno benissimo HomePod non è ancora stato commercializzato nel nostro Paese. Alcuni indizi, inclusi quelli provenienti da informatori che hanno contattato la nostra redazione in modo anonimo, assicurano che Apple sta perfezionando le voci di Siri su HomePod in Italia in preparazione del lancio.

A questo scopo i dipendenti Apple impiegano speaker connessi a reti separate da Internet per non lasciare tracce. Per il momento però non sono trapelate indicazioni temporali sul lancio in Italia: Macitynet tornerà sull’argomento HomePod in Italia non appena ci saranno novità al riguardo.