fbpx
Home Macity Internet Apple sospende l'ascolto a campione delle registrazioni Siri

Apple sospende l’ascolto a campione delle registrazioni Siri

Apple ha temporaneamente sospeso il programma di qualità che permetteva ad alcuni contractor che lavorano in tutto il mondo di ascoltare le registrazioni delle conversazioni con Siri per affinare l’assistente vocale.

Apple aveva riferito al Guardian che solo “Una piccola parte delle richieste di Siri viene analizzata per migliorare Siri e la dettatura” e che “Le richieste dell’utente non sono associate all’ID Apple dell’utente”. L’ascolto casuale delle registrazioni da parte di contractor aveva ad ogni modo sollevato dubbi sulla privacy, anche se la multinazionale di Cupertino aveva spiegato che il sistema serviva a valutare la qualità delle risposte, migliorare il servizio, affinare l’assistente vocale in modo da renderlo sempre più utile.

Ora Apple spiega che il programma di valutazione delle conversazioni è stato sospeso e che questo tipo di iniziative è in fase di riesame e all’utente sarà proposto di scegliere se desidera o meno partecipare ai programmi di controllo qualità che consentono di migliorare il servizio.

Siri e Google Assistant pari merito nella gara per l’assistente vocale più utilizzato

«Siamo impegnati per offrire una grande esperienza con Siri proteggendo allo stesso tempo la privacy dell’utente», ha riferito un portavoce di Apple riportato da TechCrunch. «Mentre portiamo avanti una profonda revisione del sistema, abbiamo sospeso globalmente il sistema di valutazione di Siri. In più, come parte di un futuro aggiornamento software, gli utenti avranno la possibilità di partecipare al sistema di valutazione».

Una fonte che aveva preferito rimanere anonima aveva spiegato al Guardian che spesso Siri è attivato dagli utenti per errore e che era stato possibile ascoltare discussioni private tra medici e pazienti, affari, attività criminali, incontri sessuali e così via, registrazione accompagnate da dati che permetterebbero di ottenere vari elementi, inclusa la posizione dell’utente e altri dettagli. Secondo l’informatore del giornale britannico “Non sarebbe difficile identificare la persona dalle conversazioni che si stanno ascoltando, soprattutto con trigger accidentali, permettendo di ottenere indirizzi, nomi e così via”.

L’ascolto da parte di operatori umani delle registrazioni delle conversazioni con gli assistenti vocali non è una novità. Simili procedure per migliorare gli assistenti sono usate anche da Amazon per migliorare la qualità di Alexa e da Google per migliorare Assistente Google. Tutte le notizie di Macitynet dedicate a iPhone sono disponibili da questa pagina.

Offerte Speciali

Apple Watch 5 GPS+Cellular, sconto su Amazon

Su Amazon Apple Watch 5 con rete cellulare è in sconto. La versione alluminio rosa a quasi 45 euro in meno del prezzo di mercato
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,432FansMi piace
95,290FollowerSegui