fbpx
Home iPhonia il mio iPhone Apple studia la modifica del testo e alle app in Messaggi

Apple studia la modifica del testo e alle app in Messaggi

Presso il Patent Office statunitense è stato individuato un lungo brevetto (960 pagine e 220.000 parole) di Apple nel quale si fa riferimento a molte nuove funzionalità per l’app Messaggi.

Nel brevetto, scovato dal sito Appleinsider, si spiega che le attuali applicazioni di messaggistica presentano svantaggi e limitazioni e ad esempio non consentono di modificare un messaggio dopo l’invio, non offrono funzionalità per sincronizzare contenuti e gestire la scrittura manuale.

Apple spiega che sarebbero utili funzioni legate ai pagamenti, integrare applicazioni interattive, interagire con applicazioni, tradurre messaggi in vsarie lingue, combinare messaggi in gruppi e così via.

La modifica di un messaggio è possibile con software come Slack giacché questi sono centralizzati, non trasmettono direttamente il messaggio al destinatario finale ma da un server, rendendo più semplice effettuare modifiche in qualunque momento. Modificare un testo già inviato non è semplice e neanche WhatsApp o altri offrono simili funzioni (è possibile cancellare messaggi inviati per errore ma non modificarli). Nel brevetto Apple non spiega in che modo intende implementare una simile funzionalità ma indica in dettaglio la possibilità di modificare un messaggio (es. selezionandolo con un tap prolungato) con una interfaccia dedicata.

Apple pensa alla modifica del testo e alle app in Messaggi

In un diverso punto del documento che illustra i vari brevetti, si fa riferimento alla possibilità di cercare, lanciare e usare app, un sistema che ricorda quanto già possibile con WeChat, app senza la quale è impossibile vivere in Cina. Si tratta di funzionalità che probabilmente vedremo nelle future versioni di iOS, con migliore che potrebbero consentire di competere meglio con WhatsApp, Telegram, WeChat e simili.

Come sempre ricordiamo che Apple deposita e registra ogni anno centinaia di brevetti e non sempre questi si trasformano in prodotti/servizi/funzioni che poi vengono effettivamente commercializzati. Per conoscere tutte le novità sui brevetti Apple, fate riferimento alla nostra sezione dedicata.

Offerte Speciali

Su Amazon tornano gli Airpods e sono ancora apprezzo minimo: 138,99€

Airpods 2 ad un prezzo “cinese”: 110,69 euro. È il più basso di sempre!

Su Amazon gli AirPods 2 scendono al minimo storico: solo 110,69 euro, il prezzo di discrete cuffiette cinesi
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,705FansMi piace
93,890FollowerSegui