fbpx
Home Hi-Tech Finanza e Mercato Apple si espande in Irlanda, assume altre 1.000 persone

Apple si espande in Irlanda, assume altre 1.000 persone

Nove mesi dopo l’annuncio di voler espandere le attività con la costruzione e la messa in funzione di due data center in Europa, uno dei quali nella contea di Galway in Irlanda, Apple ha ricevuto il via libera per assumere 1.000 nuove persone nei prossimi 18 mesi.

Per accogliere i nuovi assunti, che porteranno i dipendenti della Mela nell’area a oltre 6.000 – spiega The Irish Times – Apple vuole costruire un blocco di edifici a quattro piani da completare entro il prossimo anno.

quartier generale di Apple cork 3

Oltre agli uffici, Apple prevede 752 parcheggi aggiuntivi per gli impianti esistenti; per la realizzazione delle nuove strutture si prevede saranno impiegati circa 200 operai. Alcuni dei residenti di Hollyhill, dove attualmente sono impiegate più di 2.000 persone per attività legate alla logistica e funzioni amministrative, avevano contestato il progetto affermando che questo trasformerà l’area “in un complesso industriale”. In ultima istanza il comitato di pianificazione urbanistica An Bord Pleanála, ha stabilito che i nuovi uffici rispettano i vincoli previsti dal Cork City Development Plan e non avranno impatto visivo tangibile per le comunità circostanti.

Voci della volontà di Apple di voler espandere le attività a Cork e zone limitrofe sono circolate sin da maggio del 2015. All’epoca era circolata l’indiscrezione secondo la quale Apple voleva migliorare le strutture esistenti, per fronteggiare la crescente domanda di prodotti in Europa. Il CEO Tim Cook aveva confermato che l’azienda avrebbe assunto 1.000 persone ricoprendo posizioni nella produzione, assistenza clienti, finanza e nella gestione della catena logistica.

apple e irlanda
La sede di Apple in Irlanda

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,441FansMi piace
95,317FollowerSegui