L’Android con tastiera fisica è arrivato, BlackBerry KEYone disponibile in Italia

Fotografato da Macitynet a Barcellona, BlackBerry KEYone è finalmente disponibile anche all’acquisto in Italia. Lo annuncia direttamente TLC Communication, ed è il primo lancio della società sotto il marchio BB, a seguito all’accordo di licenza siglato nel dicembre del 2016. BlackBerry KEYone è disponibile fin da ora nella rete dei distributori di Ingram Micro Italia […]

Fotografato da Macitynet a Barcellona, BlackBerry KEYone è finalmente disponibile anche all’acquisto in Italia. Lo annuncia direttamente TLC Communication, ed è il primo lancio della società sotto il marchio BB, a seguito all’accordo di licenza siglato nel dicembre del 2016. BlackBerry KEYone è disponibile fin da ora nella rete dei distributori di Ingram Micro Italia e prossimamente presso gli operatori telefonici.

Costruito per durare, BlackBerry KEYone abbina una cornice in alluminio anodizzato con un retro che garantisce una presa ed elevata durabilità. Dispone dell’iconica tastiera, pur completamente rinnovata, con 52 scorciatoie personalizzabili per velocizzare ogni azione e guadagnare minuti preziosi. Le funzioni a sfioramento ne consentono l’utilizzo anche per la navigazione sul web, sulle gallerie di immagini o per fare foto.

KEYone propone dimensioni pari a 149.1×72.4×9.4 mm, e sopra la tastiera fisica il terminale propone un display da 4,5 pollici, con risoluzione 1620 x 1080 e un rapporto 3:2; sotto al cofano propone un processore octa-core, il Qualcomm Snapdragon 625 con X9 LTE , con clock a 2 GHz, e GPU Adreno 506, il tutto coadiuvato da 3 GB e uno storage interno da 32 GB, espandibile tramite microSD fino a 2 TB. Il reparto multimediale è affidato ad una camera posteriore da 12 MP e sensore Sony IMX378, con pixel di dimensione 1,55 um, apertura focale f/2.0, a due tonalità di flash LED, con una fotocamera anteriore da 8 MP, con messa fuoco fissa e un obiettivo grandangolare di 84 gradi.

A livello di connettività il terminale propone ovviamente un modulo Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac, Bluetooth 4.2, NFC, radio FM, USB Type-C, con un’autonomia affidata ad una batteria da 3,505 mAh. Il produrre, vanta  una carica rapida Quick Charge 3.0, che permetterà al telefono di andare dallo 0 al 50 per cento in circa 36 minuti.

A livello software l’azienda preferisce affidarsi, questa volta, ad Android 7.0 Nougat, anche se da tradizione della società ampio spazio viene riservato alla sicurezza. La suite DTEK, infatti, è stata progettata per monitorare costantemente il sistema operativo, informando in tempo reale quando la privacy potrebbe essere a rischio, e fornendo opzioni su come migliorare la sicurezza.

Oltre all’iconico design progettato da BlackBerry per l’utente di oggi, KEYone avrà in dotazione BlackBerry Hub, che consente di raggruppare tutti i messaggi all’interno di un unico spazio più sicuro, incluse le mail, gli sms e i messaggi provenienti dai vari social network. Un altro vantaggio di Hub, spiega il produttore, è la possibilità di gestire più account mail senza dover passare da un’app a un’altra,  supportando Gmail, Yahoo Mail, Outlook, Microsoft Exchange e molti altri service IMAP e POP3.

Da oggi lo smartphone sarà disponibile nel nostro paese attraverso la rete dei distributori di Ingram Micro Italia e prossimamente presso gli operatori telefonici.

blackberry keyone