Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Android World » Blackberry Niagara, negli Usa entro due mesi

Blackberry Niagara, negli Usa entro due mesi

Research In Motion al contrattacco. Mentre Apple si appresta a mostrare le sue carte al pubblico del grande gioco dei telefoni intelligenti, congelando buona parte del mercato, e mentre Android pare aver già  esaurito la sua spinta propulsiva, dopo aver dimostrato che i terminali di Htc e pochi altri sono in sostanza apparecchi per smanettoni iscritti ai servizi di Google, Windows Mobile e Symbian invece agonizzano e Palm scricchiola paurosamente, è Rim a prendere la palla.

Sta per arrivare il nuovo palmare-telefono canadese, nome definitivo, Niagara (che in inglese viene pronunciato “naià gra”). Sarà  nei negozi americani il prossimo maggio, solo con l’operatore Verizon, a differenza del Bold invece che è di esclusiva At&T.

Caratteristiche tecniche molto simili a quelle del popolare BlackBerry Curve: dimensioni intermedie fra Curve e Bold, schermo (480×320) e processore (Arm 624 Mhz) identici al Bold. In più, tastiera completa, connessione a larga banda Ev-Do Rev. A, Gps, Wi-Fi, fotocamera da 3,2 Megapixel, supporto per Bes 5.0 (la nuova versione della connettività  aziendale dei BlackBerry)e sistema operativo Java alla versione 4.6.Sostanzialmente si tratta della nuova versione del Curve (serie 9000), con alcune migliorie e un design rinfrescato, oltre a più memoria interna, miglior processore e trackball rinforzata.

Il lancio avverrà  quasi in contemporanea a quello dell’altro operatore statunitense, Sprint, che ha stretto alleanza con Palm per il lancio dell’arma finale e risolutiva della casa dei palmari: il Pre. Come telefono, infatti, o andrà  bene e consentirà  all’azienda di tirare finalmente il fiato, oppure la seppellirà  definitivamente, dicono quasi tutti gli analisti. Il titolo in Borsa sta intanto scricchiolando sempre più forte, viste anche le massicce perdite del terzo trimestre.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

I nuovi Beats Studio + per la prima volta in sconto, solo 164,99€

Oggi comprate i Beats Studio + al minimo storico, solo 149,99€

Su Amazon vanno in sconto al minimo storico, gli auricolari Beats Studio +. Sono i perfetti concorrenti, più ergonomici e con soppressione del rumore, degli Airpods 3 e costano oggi solo 149,99€, il prezzo più basso che hanno mai avuto

Ultimi articoli

Pubblicità