Bug di Siri legge i messaggi nascosti anche con iPhone bloccato

Scoperto un nuovo bug di Siri: quando iPhone è bloccato è possibile chiedere a di leggere i messaggi ricevuti: l’assistente vocale legge anche i messaggi per cui l’utente ha impostato il blocco della visualizzazione dei contenuti, opzione attiva di serie in iPhone X

[banner]…[/banner]

Il nuovo bug di Siri non rappresenta una minaccia di sicurezza quanto piuttosto alla privacy degli utenti. Anche quando iPhone è bloccato è possibile chiedere all’assistente digitale di leggere i messaggi ricevuti, in questo modo vengono letti anche i contenuti di messaggi per cui l’utente ha scelto di non visualizzare il testo nelle notifiche di ricezione.

L’opzione di non visualizzare i contenuti dei messaggi è attiva di serie in iPhone X, dove basta uno sguardo dell’utente per sbloccare il terminale, invece sugli altri modelli è una impostazione che l’utente può scegliere di abilitare o meno a partire da iOS 11. Per farlo è sufficiente aprire Impostazioni, scegliere Notifiche e poi selezionare l’app di messaggistica desiderata: scorrendo in basso troviamo la voce Mostra Anteprime: qui è possibile scegliere se visualizzarle sempre, solo quando il telefono è bloccato oppure mai.


Il nuovo bug di Siri, segnalato dal sito brasiliano Mac Magazine, non si verifica con una sola app, non a caso Messaggi di Apple. Quando un messaggio è ricevuto con Messaggi e ha il contenuto bloccato nella notifica, la lettura di Siri è possibile solo se iPhone è stato sbloccato.

Purtroppo invece il bug di Siri si verifica con la maggior parte delle app terze parti più diffuse e utilizzate di messaggistica, tra cui WhatsApp, Telegram, Skype e altre ancora. Secondo alcune prove effettuate il bug di Siri è presente sia sulla attuale versione iOS 11.2.6 che nella beta iOS 11.3 ed è già stato segnalato ad Apple.