fbpx
Home Macity Futuroscopio Cisco, uno studio mostra i benefici dell’Internet of Everything

Cisco, uno studio mostra i benefici dell’Internet of Everything

Secondo un recente studio Cisco, nel corso dei prossimi dieci anni, l’Internet of Everything potrebbe generare un valore potenziale di 4,6 mila miliardi di dollari per le organizzazioni del settore pubblico. L’Internet of Everything (IoE) è la connessione in rete di persone, processi, dati e cose ed il maggior valore si ottiene quando “qualsiasi cosa” si connette alla rete, un sistema che può aiutare il settore pubblico a creare valore, risparmiando, migliorando la produttività dei dipendenti pubblici, generando nuove entrate (senza aumentare le tasse) e creare al contempo benefici per i cittadini.

La città di Barcellona utilizza soluzioni IoE per offrire ai cittadini nuovi servizi. Barcellona utilizza le tecnologie video e di collaborazione per permettere ai cittadini di interagire virtualmente con il Comune senza doversi recare presso gli uffici locali. Tra le prime Smart+Connected Communities a livello mondiale, questa città ha adottato soluzioni IoE nella gestione delle acque, parcheggi intelligenti, smaltimento dei rifiuti, autobus connessi in rete, soluzioni che stanno aiutando la città a risparmiare denaro e migliorare la qualità dei servizi fornito ai cittadini.

Secondo lo studio Cisco, globalmente, le città hanno la possibilità di ottenere, nel corso dei prossimi dieci anni, un valore potenziale di 1,9 mila miliardi di dollari dall’IoE. Le città possono acquisire gran parte di questo valore, implementando “killer app”: edifici intelligenti con tecnologie per ridurre il consumo energetico, monitoraggio del gas riducendo i costi e migliorando la precisione di lettura dei contatori, parcheggi intelligenti con funzioni di prenotazione dello spazio più vicino disponibile, gestione dell’acqua connettendo il contatore dell’acqua domestico su una rete IP per fornire informazioni a distanza sull’utilizzo e lo stato, pedaggio stradale con pagamenti automatici nel momento in cui i veicoli entrano in zone trafficate della città.

Al di là delle città, secondo lo studio, i benefici dell’IoE si estendono ai governi praticamente a qualsiasi livello: per le agenzie statali si calcola un potenziale valore pari a 682 miliardi di dollari, applicando soluzioni IoE ai processi quali la manutenzione dei ponti, la gestione delle malattie croniche, l’apprendimento in rete e la soppressione degli incendi. Invece le agenzie federali potrebbero ottenere 472 miliardi di dollari grazie all’utilizzo di soluzioni IoE per migliorare, ad esempio, i tempi di intervento durante le calamità e rafforzando la sicurezza informatica. I vantaggi non mancano anche per le forze preposte alla difesa: è possibile migliorare l’efficienza delle missioni militari tramite la connessione e condivisione sicura delle informazioni tra i soldati, le basi militari, i veicoli e le attività sui territori militari; migliori connessioni tra le forze di difesa potrebbero generare globalmente 1,5 mila miliardi di dollari di potenziale valore e miglioraree la sicurezza dei soldati.

Il maggior utilizzo di soluzioni di telelavoro potrebbe creare un valore stimato in 125 miliardi di dollari, riducendo ad esempio le spese per gli immobili e la stampa.

Lo studio, rilasciato nei giorni scorsi “Internet of Everything: A $4,6 Trillion Public-Sector Opportunity” qui in PDF, è stato creato sulla base di una ricerca commissionata da Cisco lo scorso febbraio e nella quale sono stati identificati i potenziai profitti derivanti dai 14,4 mila miliardi di dollari di valore stimato per le aziende che adotteranno l’IoE nel corso dei prossimi dieci anni. Aggiungendo i 4,6 mila miliardi di dollari di valore stimato nel settore pubblico, IoE rappresenta un’opportunità del valore di 19 mila miliardi di dollari per aziende e settore pubblico nei prossimi dieci anni.

Cisco Internet of everything

Offerte Speciali

Amazon liquida gli iPhone XS e XS Max: sconti fino a 500 euro

Amazon liquida gli iPhone XS e XS Max: sconti fino a 500 euro

Su Amazon parte la liquidazione degli iPhone XS e iPhone XS Max. Ecco i migliori sconti con ribassi che arrivano addirittura a 500 euro.
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,425FansMi piace
95,252FollowerSegui