Con iOS 13 Apple HomePod si abbina usando il display sulla parte superiore

Tra le novità in arrivo di iOS 13, una nuova procedura per la prima impostazione dello smart speaker Apple HomePod, ma anche novità che permettono, ad esempio, di distinguere le diverse voci della famiglia, altre per trasferimento audio e altro ancora.

HomePod supporta le coppie stereo e l’audio multiroom
HomePod supporta le coppie stereo e l’audio multiroom

Apple per abilitare HomePod in novità di iOS 13, userà il display dello speaker. La procedura è del tutto nuova e differente da quella tradizionale. Oggi con un iPhone (o iPad) vicino alla prima accensione dello speaker parte in automatico la procedura di (sulla falsariga delle Airpods). Viene chiesto in che luogo si trova lo speaker, la lingua di Siri, se abilitare o no l’utilizzo anche ad altre persone dell’HomePod, ecc. permettendo in pochi minuti di abbinare l’accessorio.

La procedura di setup di HomePod con 13 è leggermente diversa. È necessario scansionare il pattern di LED sulla parte superiore dell’HomePod (la parte superiore dove appare il waveform di Siri a indicare che l’assistente personale è attivo)  usando l’iPhone o l’iPad, semplificando ulteriormente la procedura grazie alla fotocamera dei dispositivi iOS.

Oltre alla procedura di setup semplificata, ci sono anche altre novità per gli utenti HomePod. Ora è ad esempio è possibile distinguere le diverse voci dei componenti del nucleo familiare, per rispondere a richieste personali come messaggi, musica e non solo. Con la radio live, Siri può accedere a oltre 100.000 stazioni radio da iHeartRadio, radio.com e TuneIn; il nuovo timer può disattivare la musica dopo un dato periodo di tempo.

Novità per HomePod: così Apple potenzia lo speraker Smart per la casa

Con Handoff gli utenti possono trasferire musica, podcast e telefonate su HomePod quando arrivano a casa. Quando si entra in una stanza con un iPhone che sta riproducendo musica, è possibile switchare al volo la musica riprodotta dal telefono allo speaker. Non manca il supporto per funzionalità di automazione in abbinamento all’app Casa e ai Comandi rapidi di Siri.

iOS 13 è al momento una beta nelle mani dei soli sviluppatori. La beta pubblica sarà disponibile per gli utenti iOS su beta.apple.com alla fine del mese. Le nuove funzioni software saranno disponibili per tutti in autunno con un aggiornamento software gratuito per iPhone 6s e successivi, e saranno disponibili con iPadOS per iPad Air 2 e successivi, tutti i modelli di iPad Pro, iPad di quinta generazione e successivi e iPad mini 4 e successivi.

Ricordiamo che Homepod non è ancora disponibile in Italia visto che non esiste il supporto della nostra lingua. E’ in ogni caso possibile utilizzarlo in lingua inglese e come “bridge” Homekit  con risposta ai comandi per la domotica e speaker Airplay 2 anche nel nostro paese.

Dall’arrivo del negozio ufficiale Apple su Amazon non è più possibile acquistarlo sul grande e-commerce online ma sono disponibili gli accessori di terze parti per Homepod.

Per chi volesse acquistare Homepod senza portare a casa dall’estero un pesante pacco c’è la possibilità di utilizzare eBay: attualmente costa circa 250 Euro con spedizione dal Regno Unito.

Su questa pagina trovare tutte le novità di iOS 13.