fbpx
Home Hi-Tech Hardware e Periferiche Coronavirus, i braccialetti connessi l'alternativa per il tracciamento dei contatti?

Coronavirus, i braccialetti connessi l’alternativa per il tracciamento dei contatti?

Stanno facendo molto discutere le app per il tracciamento dei contatti e allerta in risposta alla pandemia di coronavirus, per via di alcuni aspetti relativi alla protezione dei dati, alla tutela della vita privata, alla sicurezza e all’efficacia delle soluzioni digitali per affrontare la crisi.

Apple e Google stanno lavorando su una loro proposta che dovrebbe arrivare a breve, con l’obiettivo di rendere possibile l’utilizzo della tecnologia Bluetooth per aiutare governi e autorità sanitarie a contenere i contagi, promettendo il “pieno rispetto della sicurezza e della privacy degli utenti”.

Ludovic Le Moan, a capo di Sigfox (una rete di telecomunicazione dedicata all’ Internet delle cose), propone un’alternativa: il braccialetto collegato a una rete a bassa velocità. Ovviamente Le Moan ha tutto l’interesse a proporre la sua soluzione, ma l’idea è interessante e rende possibile creare un braccialetto usando la modulazione Ultra-Narrow Band (UNB), un approccio economico e con una rete che può operare su frequenze sub-GHz, sulle bande IS ( 868MHz in Europa / ETSI e 902MHz in USA / FCC).

Tracing contatti coronavirus, il governo francese chiede a Apple di modificare le restrizioni Bluetooth su iPhone

Sono possibili  omunicazioni a lungo raggio, senza bisogno di negoziazione dei parametri della connessione tra il dispositivo e una base station ricevente e il meccanismo di negoziazione dei parametri della connessione potrebbe essere usato per consentire il tracciamento della posizione delle persone, senza l’invio di dati a server dedicati e allertare le persone che sono state per un determinato periodo di tempo vicine a una persona infetta affinché  si sottopongano al test o si autoisolino, senza rivelare l’identità delle persone infette.

“Sappiamo che una parte della popolazione non ha uno smartphone e che potrebbe essere necessario qualche altro dispositivo”, ha riconosciuto Éric Bothorel, politico francese coinvolto nello sviluppo dell’app per il tracciamento che in Francia si chiama “StopCovid”. Il manager a capo di Sigfox assicura che i dati raccolti dai suoi braccialetti saranno forniti solo alle autorità sanitarie e che una volta rimosso il braccialetto, è possibile eliminare tutti i dati. Un di braccialetto di questo tipo è già fornito in Corea del Sud e Hong Kong per i viaggiatori provenienti dall’estero. Anche per gli anziani in Italia che non hanno, non sanno o non possono usare un cellulare, un dispositivo di questo tipo potrebbe essere interessante.


Tutti gli articoli di macitynet che parlano della pandemia coronavirus e degli impatti sul mondo della tecnologia, del lavoro e della scuola a distanza, oltre che sulle soluzioni per comunicare da remoto si parte da questa pagina.

Offerte Speciali

iPhone 11 Pro 64GB al prezzo minimo storico: solo 969 €, risparmiate 220 euro!|

Torna la grande promozione su Amazon: iPhone 11 Pro 64 Gb scende al prezzo minimo della sua storia. Lo pagate: solo 969 euro invece che 1189 €
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,541FansMi piace
94,159FollowerSegui