Corrosione Lightning: alcuni utenti lamentano il deterioramento dei contatti

Con il passare de tempo il connettore Lightning si deteriora: ZDnet e alcuni utenti lamentano la corrosione dei contatti d’oro che provocano l’intermittenza e poi la cessazione completa della ricarica di iPhone e iPad

corrosione lightning icon 400

Il connettore Lightning si deteriora con il passare del tempo: Zdnet ha verificato la corrosione dei contatti in oro che provoca prima l’intermittenza della ricarica e in un secondo tempo l’assenza completa di contatto e quindi l’impossibilità di ricaricare iPhone o iPad. Lo stesso problema è rilevato già a partire dal 2012 da alcuni utenti Apple che hanno postato lamentele sul forum di supporto ufficiale di Cupertino: il numero contenuto dei post, solamente due pagine, porta a ipotizzare che il problema colpisce un numero limitato di utenti. Ricordiamo infatti che il connettore Lightning è stato introdotto da Apple per la prima volta nel 2012 con i iPhone 5 e poi con tutta la propria gamma di iPad e iPhone seguenti, quindi comprendendo un parco di dispositivi di svariati milioni di unità.

Il problema della corrosione Lightning è riportato da MacRumors: agli utenti che incorrono in questo inconveniente Apple sembra indicare la ragione nell’esposizione del cavo e dei connettori a umidità o liquidi.  Anche se diversi utenti escludono categoricamente di aver immerso il cavo Lightning in qualsiasi tipo di liquido, è possibile che in ambienti particolari, o per elevati sbalzi di temperatura, possa formarsi dell’umidità che a lungo andare provoca la corrosione dei contatti in oro, come per esempio può accadere per un cavo Ligthning sempre conservato all’interno di una automobile esposta al sole di giorno e a teperature più basse di notte.

Infine un utente suggerisce due possibili ragioni che potrebbero provocare la corrosione: nella prima ipotesi due elettrodi in oro collocati in una soluzione con un voltaggio positivo da un lato ed uno con messa a terra possono corrodere l’elettrodo in oro, mentre la seconda, meno plausibile, contempla l’effetto di arco elettrico, solitamente associato a cariche elettriche più elevate rispetto a quelle supportate da USB.

Notiamo che tra gli utenti che hanno pubblicato un post di lamentela sul problema della corrosione Lightning, uno dichiara di essere stato contattato da Apple tramite i dati del proprio Apple ID. La multinazionale della Mela ha inviato un cavo Lightning sostitutivo e ha richiesto l’invio di quello difettoso per esami ed analisi, il tutto senza alcuna spesa di spedizione per l’utente. E’ così probabile che i proprietari dei cavi soggetti a corrosione, possano richiederne la sostituzione presso gli Apple Store.

corrosione lightning