fbpx
Home Hi-Tech Finanza e Mercato Così il Covid ha cambiato l’uso degli smartphone

Così il Covid ha cambiato l’uso degli smartphone

Scuole chiuse, lezioni e lavoro a distanza, limitazioni agli spostamenti e molto altro ancora, non ci sono dubbi: la pandemia di Covid ha cambiato tante cose, incluso l’uso degli smartphone. Una società di ricerca elenca una serie di cambiamenti rilevanti nelle modalità d’uso e anche delle funzioni che gli utenti impiegano dei propri smartphone, comportamenti e abitudini che in alcuni casi risultano temporanei e altri invece che sembrano permanenti.

Il cambiamento più prevedibile e ovvio è il brusco calo dell’uso delle app di cartografia, GPS e navigazione nei periodi di lockdown, ma il livello di utilizzo torna a livelli normali quando le limitazioni alla circolazione vengono rimosse. Questo è quanto è successo per esempio in Europa, con il brusco calo per questi servizi nella prima fase della pandemia a inizio anno e il ritorno a livelli normali in primavera – estate. Per il momento in USA invece l’uso di queste app rimane ancora basso.

Apple Card

Hanno registrato impennate consistenti anche i servizi di messaggistica instantanea per comunicare con familiari e amici quando non era possibile incontrarli e vederli di persona, anche se negli ultimi mesi siamo tornati a livelli d’uso standard.

Altri servizi aumentati con il Covid e modalità d’uso degli smartphone degli utenti sono aumentati ma non accennano a diminuire, come rileva la società di analisi e ricerche di mercato Kantar. Soprattutto in Europa si è registrato un forte aumento dei servizi in streaming per la musica e video: vengono citati in aumento Spotify e Apple Music, ma anche incrementi del 14% per Netflix e Apple TV+, incrementi che permangono anche quando le limitazioni vengono alleggerite o sospese.

Hanno registrato aumenti anche l’uso di tracker e funzioni per la salute e soprattutto sistemi e piattaforme per i pagamenti digitali contactless. Due abitudini e utilizzi che non accennano a diminuire nemmeno quando l’allarme virus rientra. Per tutti gli articoli di macitynet che parlano della pandemia di Coronavirus e degli impatti sul mondo della tecnologia, del lavoro e della scuola a distanza, oltre che sulle soluzioni per comunicare da remoto si parte da questa pagina.

Offerte Speciali

MacBook Pro M1 pronta spedizione su Amazon

MacBook Pro M1 scontato a 1599 euro per la versione 512GB (uno solo disponibile)

Su Amazon per la prima volta va in sconto il MacBook Pro M1. Risparmiate 110 euro sul listino
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,985FansMi piace
93,611FollowerSegui