Dal Giappone il primo chip d’Intelligenza Artificiale al mondo con tecnologia a 5nm

Extrixa Processor è una CPU utilizzabile nell'ambito dell'intelligenza artificiale, ed è il primo primo chip TSMC al mondo a 5 nm.

Dal giappone il primo chip IA al mondo prodotto con tecnologia a 5nm

La giapponese TeraPixel Technologies ha annunciato di avere portato a termine lo sviluppo di “Extrixa Processor”, indicato come primo prodotto d’intelligenza artificiale ad apprendimento profondo, nonché il primo chip TSMC al mondo a 5 nm.

Il wafer dotato di circuito integrato specifico per applicazione (application-specific integrated circuit, ASIC) implementato nel processo più avanzato al mondo verrà lanciato il 25 agosto e se ne prevede la disponibilità ai primi di settembre, dopo i collaudi di assemblaggio.

Il processo a 5 nm verrà usato per controllare le prestazioni essenziali e il consumo energetico in quanto le celle SRAM non erano ancora pronte all’epoca del completamento dello sviluppo in marzo.

Dal giappone il primo chip IA al mondo prodotto con tecnologia a 5nm

L’azienda promette che nel primo trimestre del 2020 sarà portato a termine lo sviluppo della seconda versione con le stesse funzionalità della versione di prodotto originale con blocco SRAM e altri blocchi funzionali.

TeraPixel dispone di tecnologie di ricerca e sviluppo per calcolatori ad elevato parallelismo con numerosi core per conseguire il migliore rapporto al mondo tra prestazioni di calcolo e consumo energetico. L’avvio della commercializzazione del prodotto IA è previsto per il 2021.

TSMC – la più grande fabbrica indipendente di semiconduttori al mondo – è da tempo impegnata verso la corsa dei verso i 5nm FinFET. La fonderia taiwanese ha talmente fiducia su questo nodo al punto da dichiarare che, a suo modo di vedere, la cosiddetta Legge di Moore non è morta e i SoC in arrivo lo dimostreranno. Con i 5nm nella variante N5P, il produttore promette una densità doppia rispetto agli attuali 7nm.