Deutsche Bank dice addio a BlackBerry per passare ad iPhone

La Deutsche Bank dice definitivamente addio ai terminali BlackBerry, in favore di iPhone. A confermarlo un portavoce, secondo cui tutti i dipendenti saranno dotati del terminale della Mela, ma con possibili limitazioni.

[banner]…[/banner]

La Deutsche Bank dice definitivamente addio ai terminali BlackBerry, in favore di iPhone. A confermarlo un portavoce della società, secondo cui tutti i dipendenti saranno dotati del terminale della Mela, anche se con possibili limitazioni.

Cade così uno dei nuclei BlackBerry più forti; la Deutsche Bank, infatti, aveva mantenuto i dispositivi della società canadese più di molti altri colossi, anche se già da tempo l’ amministratore delegato, John Cryan, aveva spostato su iPad gran parte della sua attività. E così, se i dispositivi BlackBerry una volta erano onnipresenti presso le banche, hanno visto l’ultimo barlume di popolarità spegnersi proprio in queste ore, con il definitivo passaggio ad Apple da parte della Deutsche Bank.

Il passaggio, quasi certamente, è dovuto anche al fatto che BlackBerry ha terminato la produzione in proprio dei terminali, con i dispositivi che attualmente vengono venduti su licenza dalla cinese TCL. I numeri per gli smartphone in circolazione basati su sistema operativo BlackBerry si sono assai ridotti nel corso degli anni, passando dai 32,5 milioni nel 2012 a 800.000 mila dello scorso anno.

blackberry

Ciò premesso, un portavoce della banca ha comunque specificato che il passaggio ad iPhone non interromperà i rapporti con BlackBerry. Ed infatti, Sarah McKinney di BlackBerry ha specificato in un’email inviata a Bloomberg, che i nuovi iPhone utilizzano il software di gestione dei dispositivi BlackBerry.

Tra le curiosità, si legge nel rapporto Bloomberg, nell’ottica di rinnovare ed incrementare le proprie capacità produttive, la Deutsche Bank ha in programma di disattivare alcune funzioni sui terminali in uso dei dipendenti, come quelle legate alla messaggistica, WhatsApp in primis.