Recensione Dr.Fone, ripristinare dati iPhone, iPad e iPod Touch su Mac e Windows

Dr. Fone è il software di Wondeshare che permette di ripristinare dati iPhone, iPad eiPod Touch persi accidentalmente, sia direttamente dal dispositivo, che tramite estrazione del backup iTunes o iCloud. Costa 79,95 euro per Mac e 69,95 euro su Windows.

Dr.Fone di Wondershare non è, come potrebbe sembrare dalle immagini, un’alternativa ad iTunes. Si tratta, invece, di un potente software per recuperare dati dai propri dispositivi iOS, accidentalmente cancellati. Wondershare Dr.Fone per iOS  fornisce due semplici e rapidi modi per ripristinare dati iPhone, iPad e iPod touch: direttamente dal dispositivo o tramite estrazione del backup iTunes e iCloud. In entrambi i casi, è possibile visualizzare in anteprima in modo chiaro tutti i contatti, messaggi di testo, foto e molto altro ancora prima del recupero, così da ripristinare soltanto ciò che si desidera veramente.

Nel caso in cui si decida di recuperare i dati direttamente dal dispositivo, al primo avvio l’applicativo richiederà immediatamente di collegare smartphone o tablet, così da avviare la scansione e ritrovare elementi cancellati. Questa prima scansione richiederà alcuni minuti prima di essere ultimata.In questa prima fase non viene richiesta alcuna operazione all’utente, che dovrà avere solo la pazienza di attendere il completamente delle operazioni di routine. Anzi, è preferibile non operare al PC, né tantomeno cliccare sulla finestra del software, perché il rischio è quello di impallare il sistema. Dopo qualche minuto, Dr. Fone presenterà schermate semplici e intuitive, all’interno delle quali verranno ordinati per tipologia i file recuperati.

Nella colonna di sinistra è, infatti, possibile prendere subito visione dell’intero contenuto di iPhone o iPad, Foto e video, di messaggi, allegati, contatti, cronologia chiamate, messaggi vocali, messaggi whatsapp e allegati di whatsapp. Inoltre, sempre sulla stessa colonna di sinistra sarà possibile prendere visione dei promemoria inseriti all’interno di note, calendario, segnalibri Safari e memo vocali. Cliccando su ciascuna di queste voci verranno mostrati i dati rinvenuti da Dr. Fone, sia quelli ancora presenti sul terminale, sia quelli effettivamente cancellati, evidenziati in arancione. Ad eccezione delle fotografie, per tutte le altre tipologie di file è possibile decidere se visualizzare, o meno, soltanto i dati cancellati. Quest’ultima opzione risulta particolarmente comoda per individuare immediatamente soltanto i dati di proprio interesse da ripristinare. Dopo aver individuato le informazioni da ripristinare è possibile cliccare sul pulsante Ripr presente in ciascuna schermata sulla parte in basso a destra. A questo punto Dr. Fone creerà sul proprio Mac tante cartelle contenenti tutti i dati ripristinati, suddivisi per categoria. Le foto e in generale gli allegati multimediali possono essere aperti su Mac con una qualsiasi applicazione multimediale, come ad esempio Anteprima per le immagini. I messaggi, invece, verranno salvati in formato HTML o CSV, mentre i contatti in formato CSV o VCF, così da poterli sincronizzare nuovamente sul dispositivo. Anche per calendario, note e promemoria viene generato su HDD un file HTML da poter visualizzare con qualsiasi browser.

ripristinare dati iPhone