fbpx
Home Hi-Tech Droni e UAV Il drone vola 2 ore con le celle a combustibile di Intelligent...

Il drone vola 2 ore con le celle a combustibile di Intelligent Energy

La ridotta autonomia di volo dei droni attuali diventerà un ricordo del passato grazie all’alimentazione tramite celle a combustibile (fuel cell) di Intelligent Energy. La società del Regno Unito ha annunciato la propria soluzione fuel cell per droni nei giorni tra la fine del 2015 e l’inizio del 2016: ora grazie a un video della BBC è possibile osservare in azione un dei primi droni di prova.

https://youtu.be/S0GIJHlYtPU

Il serbatoio di idrogeno compresso è installato nella parte inferiore del drone, mentre le due celle a combustibile sono installate nella parte superiore. Abbinando l’idrogeno e l’ossigeno recuperato dall’aria viene prodotta acqua ma anche elettroni per generare corrente e, come prodotto di scarto, vapore acqueo. In questo modo l’autonomia del drone, solitamente di pochi minuti, può arrivare a 1 ora e fino anche a 2 ore, questo nonostante il maggior peso richiesto per fuel cell, pari a circa 1,5 kg, non pochi per dispositivi di questo tipo.

In ogni caso i vantaggi superano di gran lunga i contro: con autonomia di 1 o 2 ore è possibile ridurre drasticamente i costi associati all’impiego dei droni in ambiti professionali. Non a caso Intelligent Energy punta proprio all’agricoltura, mappe e forestali, settori gas e combustibili e in tutti quei settori dove i droni possono fare la differenza. Le prime soluzioni fuel cell di Intelligent Energy professionali saranno disponibili entro il 2017, mentre per soluzioni consumer occorre aspettare un po’ di più. Ricordiamo che secondo alcune indiscrezioni Apple starebbe collaborando con Intelligent Energy per realizzare tablet e portatili in grado di funzionare fino a una settimana senza ricarica.

celle a combustibile droni con fuel cell Intelligent Energy 1

Offerte Speciali

Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,969FansMi piace
93,790FollowerSegui