fbpx
Home Macity Internet Facebook trema, concede più controllo agli utenti

Facebook trema, concede più controllo agli utenti

Alcuni hanno lasciato Facebook, molti continuano a usarlo, ma tutti conoscono gli scandali sulla privacy e si fidano meno del social: in risposta a tutto questo Facebook introduce il nuovi menu Perché visualizzo questo post e migliora quello già esistente Perché visualizzo  questa inserzione.

Si tratta di una estesa serie di informazioni e azioni che mettono a disposizione degli utenti più controllo su tutto ciò che viene visualizzato nella propria pagina principale, il News Feed composto da tutti i post di amici, gruppi, pagine a cui si è iscritti e anche dalla pubblicità.

I nuovi comandi Facebook Perché visualizzo questo post sono stati introdotti a partire dal 31 marzo e risultano visibili premendo il menu contrassegnato con tre puntini, in alto a destra di ciascun post. La società dichiara che è la prima volta che le informazioni su come funziona l’algoritmo che crea i News Feed viene direttamente integrato all’interno della web app. Facebook trema, concede più controllo agli utentiAprendo questo menu scopriamo perché questo post viene visualizzato: se l’utente che lo ha pubblicato è un nostro amico, perché è pubblicato da un Gruppo a cui siamo iscritti o una pagina Facebook che seguiamo. Non solo: abbiamo a disposizione informazioni che spiegano l’ordine e la frequenza dei post nel nostro News Feed.

In primo luogo quanto spesso interagiamo con il post in questione, quanto spesso interagiamo con questo tipo di post, per esempio video, foto o collegamenti, infine la popolarità dei post pubblicati da persone, pagine e gruppi che seguiamo.

Ma nelle ricerche realizzate da Facebook per creare la funzione Perché visualizzo questo post, gli utenti hanno dichiarato che più trasparenza e più informazioni non erano sufficienti se non abbinate a più controllo. In sostanza le persone richiedevano al social la possibilità di poter mettere mano direttamente alla composizione del News Feed.

Facebook trema, concede più controllo agli utenti

Così all’interno del nuovo menu ora risulta ancora più semplice e veloce, grazie alle relative scorciatoie, personalizzare la propria pagina News Feed con i comandi Visualizza prima, Non seguire più, Preferenze e pannello Privacy.

In contemporanea Facebook ha aggiornato anche Perché visualizzo questa inserzione, menu introdotto fin dal 2014. Qui vengono visualizzati i dettagli demografici, gli interessi e i siti web visitati dall’utente che contribuiscono a creare il profilo utente impiegato per mostrare le inserzioni pubblicitarie nel News Feed.

Le società possono raggiungere gli utenti su Facebook effettuando l’updload delle informazioni già in loro possesso, come per esempio l’indirizzo email o il numero di telefono. Facebook dichiara che usa questi dati per individuare il target migliore per ciascuna inserzione, senza però svelare ulteriori dati identificativi alle società. Ora è possibile scoprire quando una azienda ha caricato i dati che ci riguardano e se la società ha collaborato con un’altra azienda di marketing per gestire la pubblicità visualizzata.

Facebook trema, concede più controllo agli utentiTutte queste novità potrebbero non essere visibili immediatamente a tutti gli utenti. In ogni caso, già a poche ore dalla loro introduzione, sono state accolte positivamente da critica e pubblico: finalmente una mossa nella giusta direzione da parte del social dopo una lunga serie di passi falsi.

In questo articolo trovate il nostro tutorial su come disabilitare temporaneamente o cancellare per sempre il nostro account Facebook.

Offerte Speciali

Apple Watch 5 GPS+Cellular, sconto su Amazon

Su Amazon Apple Watch 5 con rete cellulare è in sconto. La versione alluminio rosa a quasi 45 euro in meno del prezzo di mercato
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,429FansMi piace
95,285FollowerSegui