Fine del supporto per Windows 10 Mobile, Microsoft suggerisce di passare a iPhone o Android

I dispositivi Windows 10 Mobile continueranno a funzionare dopo il 10 dicembre 2019. Il suggerimento è di passare a iPhone o un dispositivo Android. Ecco quello che accadrà agli utenti.

Microsoft Lumia 950
Microsoft Lumia 950

Dal 10 dicembre 2019 gli utenti di Windows 10 Mobile non riceveranno gratuitamente nuovi aggiornamenti della sicurezza, aggiornamenti rapidi non relativi alla sicurezza, non avranno la possibilità di ottenere opzioni di supporto assistito gratuito o aggiornamenti dei contenuti tecnici online da Microsoft. “Programmi di assistenza a pagamento o di terze parti possono continuare a fornire supporto”, spiega la Casa di Redmond, “ma è importante sapere che il supporto tecnico Microsoft non fornirà pubblicamente aggiornamenti o patch per Windows 10 Mobile”.

Fine del supporto significa che non vi saranno ulteriori aggiornamenti di prodotto o della sicurezza per il sistema operativo Windows 10 Mobile. Dopo la fine del supporto, la creazione automatica o manuale di nuovi backup dispositivo per le impostazioni e alcune applicazioni continuerà per 3 mesi e terminerà il 10 marzo 2020. Alcuni servizi, inclusi caricamenti di foto e ripristino di un dispositivo da un backup del dispositivo esistente, potrebbero continuare a funzionare per altri 12 mesi dalla fine del supporto.

“Con la fine del supporto del sistema operativo Windows 10 Mobile”, ssuggerisce Microsoft, “è consigliabile che i clienti passino a un dispositivo Android o iOS supportato”. “La mission di Microsoft di consentire a ogni persona e organizzazione del pianeta di ottenere di più, ci obbliga a supportare le nostre app per dispositivi mobili in tali piattaforme e dispositivi”.

La fine del supporto per il sistema operativo Windows 10 Mobile si applica a tutti i dispositivi Windows 10 Mobile, inclusi i Lumia. Alcune app continueranno a funzionaranno ma sono regolate dai criteri del ciclo di vita moderni e sono indipendenti dai criteri del ciclo di vita del sistema operativo. Gli sviluppatori di app (inclusa Microsoft) possono terminare il supporto per un’app in qualsiasi momento (stesso discorso per svariati servizi) I clienti che si aspettano di continuare a usare il dispositivo Windows 10 Mobile dopo 10 dicembre 2019 sono invitati a creare manualmente un backup accedendo a Impostazioni-> Aggiornamento e sicurezza-> Backup-> Altre opzioni e toccando Esegui backup prima di tale data.

La morte di Windows 10 Mobile non ha sorpreso nessuno. Joe Belfiore, corporate vice president Windows 10 e responsabile della divisione tablet e telefoni, a ottobre del 2017 aveva evidenziato gli sforzi di Microsoft per avere più app terze parti. Persino pagare gli sviluppatori e scrivere per loro app Windows Mobile non era stato sufficiente.