Google Maps in Cina resta ancora un tabù su iOS e Android

Google Maps in Cina resta ancora un tabù, almeno come app per iOS e Android, mentre il servizio continuerà a funzionare su desktop.

Google Maps

Tra Google e la Cina non sembra voler sbocciare la pace, non almeno per ciò che concerne i servizi di localizzazione e le mappe. Mentre Google Maps è disponibile in versione desktop in Cina, non è possibile accedervi tramite il dispositivo mobile e la relativa app. Ciò avviene, probabilmente, a causa della censura cinese su internet e per il fatto che il governo tenta di incoraggiare i residenti a fare affidamento su servizi e prodotti locali, piuttosto che rivolgersi alle loro controparti occidentali.

Un rapporto piuttosto recente di Nikkei, come segnala anche ubergizmo, aveva suggerito la possibilità di un Google Maps iOS e Android rinnovato e funzionante per il territorio cinese. Non sarà così. A confermarlo è stato nelle scorse ore proprio un portavoce Google:

Non sono state apportate modifiche a Google Maps in Cina. Maps è accessibile da anni sul desktop, ma non ha una presenza ufficiale negli app store Android o iOS in Cin

Google Maps in CinaOvviamente, portare i servizi in Cina, sarebbe senza dubbio un grande vantaggio per Google, soprattutto se si considera la vasta popolazione del paese. Ciò nonostante, il colosso ha ritirato molti dei suoi servizi in Cina a partire dal 2010, e ciò in considerazione del fatto che il motore di ricerca non ha accettato di autocensurarsi, mostrando risultati di ricerca castrati. E’ per questo, allora, che nel paese sono molti i brand locali ad aver lanciato proprie versioni app store per Android, come Xiaomi, Tencent, Huawei e altri ancora.