Home iOS Google: "ecco perchè Voice è stato respinto"

Google: “ecco perchè Voice è stato respinto”

Apple ha respinto Google Voice perché duplica le funzioni del sistema di chiamata di iPhone. Questa, in sintesi, la spiegazione fornita da Google nella riposta ufficiale alla Federal Communication Commision. Il documento fa seguito a quelli presentati da At&T ed Apple redatti nel contesto di una vicenda in un tempo controversa e complessa che è stata assunta negli Usa come una delle chiavi per comprendere i meccanismi, spesso effettivamente poco comprensibili, con i quali le applicazioni per iPhone e iPod touch vengono approvate o non approvate.

Google è stata invitata a fornire la sua posizione dalla FCC dopo che si era diffusa la notizia dello stop avanzato da Apple al programma che svolge di fatto un sostitutivo del sistema telefonico: riceve ed inoltra chiamate, decide l’€™indirizzamento, registra in digitale la voce di chi telefona, identifica i numeri e se necessario li filtra. Il sospetto della FCC è che dietro alla scelta di Apple ci fosse un accordo con At&T che potrebbe vedere in Google Voice uno strumento pericoloso per il suo business. Sono state prima At&T e poi la stessa società  di Cupertino a negare che questo fosse il caso; in un documento pubblicato sul suo sito Apple aveva infatti specificato che Google Voice era stato fermato perché duplicava alcune funzioni di base di iPhone.

Google conferma, almeno in parte, questa posizione aggiungendo alcuni dettagli e un elemento controverso. A trattare con Google in materia sarebbero stati Phil Schiller, da una parte e dall’€™altra Alan Eustace, Google Senior Vice President of Engineering and Research. La grande G, e qui siamo all’€™elemento di controversia, dice anche che Google Voice sarebbe stato respinto; Apple aveva invece detto che il programma era ancora all’€™esame del suo team e in quanto tale poteva ancora trovare una strada per lo store.

Apple a fronte della divergenza di posizioni è intervenuta nuovamente ribadendo chiaramente la sua divergenza con Google: ‘€œNon concordiamo interamente con le dichiarazioni fatte da Google nella sua lettera alla FCC – ha detto un rappresentante di Cupertino – Apple non ha respinto Google Voice e continuiamo a discutere con Google’€.

In realtà , a ben leggere, sia Google che Apple potrebbero avere ragione. Voice potrebbe, infatti, essere stata respinta nella sua versione attuale (come dice il colosso della ricerca su Internet), ma Apple potrebbe mel contento continuare a discutere con la controparte per trovare un sistema per portare il programma su App Store senza escludere di poter riuscire a trovare una strada per farlo.

Offerte Speciali

Super sconto su MacBook Pro 13″ 16/512 GB: risparmio da oltre 400 euro

Su Amazon è in forte sconto il nuovo MacBook Pro 13" in versione 16 GB RAM / 512 GG HD SSD. Lo pagate oltre 400 euro meno del prezzo Apple.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,835FansMi piace
93,822FollowerSegui