fbpx
Home Hi-Tech Finanza e Mercato HP ha rifiutato l'offerta di acquisto da parte di Xerox

HP ha rifiutato l’offerta di acquisto da parte di Xerox

Il Consiglio di Amministrazione di HP ha rigettato all’unanimità l’offerta di acquisizione presentata da Xerox, spiegando la decisione con il fatto che l’offerta sottovaluterebbe l’azienda e l’operazione non sarebbe nel miglior interesse degli azionisti. Dubbi sono stati espressi inoltre sulla capacità di Xerox a realizzare effettivamente l’operazione, evidenziando il calo degli introiti in Xerox e la prospettiva del massiccio peso debitorio dalla nascita di una società combinata.

Xerox aveva offerto 22$ per azione, con il 77%  cash e il 23% in azioni (equivalente di 17 dollari in cash e 0,137 azioni Xerox per ogni azione HP).

HP ha, tra le righe, lasciato intendere di essere aperta a proposte migliori. Il Consiglio di HP a riferito a Xerox che un “impegno sostanziale” dei dirigenti e accesso a informazioni rilevanti potrebbero essere elementi di aiuto nella valutazione dell’affare.

Un bug in fotocopiatrici e scanner Xerox altera i numeri riprodotti

A spingere per la fusione, l’azionista miliardario Carl Icahn che al Wall Street Journal aveva dichiarato: «Penso che la fusione non sia un gioco da ragazzi ma credo fermamente nelle sinergie», aggiungendo che se ci fosse da fare “una scelta tra contanti e azioni, preferirei avere le azioni, supponendo che ci sia un buon team di gestione”. Icahn aveva dichiarato ancora che il suo team aveva iniziato a guardare ad HP a fine di febbraio e di aver acquistato le azioni della società da fine aprile a metà agosto, senza avere in mente un accordo con Xerox quando ha iniziato il suo piano di accumulo.

A inizio ottobre HP ha annunciato un piano di ristrutturazione che prevede varie misure di riduzione dei costi e dovrebbe portare al taglio di 9000 posti di lavoro. HP impiegava l’anno scorso 55.000 persone e da tempo lotta on il mercato in calo dei PC desktop, delle le stampanti oltre ad attraversare una fase di transizione anche a livello dirigenziale. Dal primo novembre Dion Weisler ha consegnato le redini a Enrique Lores, un manager di lunga data all’interno dell’azienda.

Offerte Speciali

Airpods 2 a solo 138,90 € e le ricevete domani

Tornano gli Airpods 2 in sconto a 138,99 €, a casa vostra arrivano martedì

AirPods 2 tornano si Amazon e sono ancora in sconto a 138,99 euro e con spedizione rapidissima. Ottimo regalo di Natale, con restituzione possibile fino al 31 gennaio.
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,459FansMi piace
95,186FollowerSegui