fbpx
Home iOS In iPhone 5 Apple integrerà  tecnologie proprietarie per la soppressione del rumore?

In iPhone 5 Apple integrerà  tecnologie proprietarie per la soppressione del rumore?

Nel prossimo nuovo iPhone 5 la riduzione e la soppressione del rumore non sarà gestita con tecnologie fornite da Audience ma, sembra, da una soluzione proprietaria sviluppata interamente da Apple. L’ipotesi è formulata direttamente da Audience che dal 2008 ha fornito ad Apple prima un chip stand alone e poi tecnologie direttamente integrate nel processore Apple A5 per ridurre o escludere i rumori di fondo. A margine delle previsioni per i trimestri a venire, Audience ha dichiarato che Apple ha costituito un proprio team interno dedicato al noise reduction, da qui l’ipotesi che nel prossimo iPhone 5 verrà implementata una soluzione proprietaria.

Questa funzione è stata inizialmente necessaria per assicurare audio migliore durante le telefonate su iPhone, successivamente l’abbattimento del rumore è risultato utile anche per migliorare la comprensione del parlato dell’utente per l’assistente vocale Siri. L’esclusione di Audience dai fornitori di iPhone 5 emerge dalla previsioni della società per ricavi e profitti dei prossimi trimestri, riportata da Electronista. L’abbandono di Apple, cliente primario di Audience, rappresenta un punto interrogativo per i livelli di redditività e anche per il flusso di cassa futuri. In seguito alle dichiarazioni rilasciate da Audience in cui l’adozione delle proprie tecnologie in iPhone 5 viene definita come improbabile, il titolo della società ha segnato un calo del 40% nelle quotazioni di borsa.

Audience cercherà di controbilanciare almeno parzialmente la perdita di un cliente fondamentale come Apple, concentrandosi sulla fornitura delle proprie tecnologie nei settori Smart TV, automobilistico e nei computer portatili. Presumibilmente le royalties corrisposte da Apple a Audience continueranno ad arrivare per le implementazioni precedenti in iPhone 3GS, iPhone 4 e iPhone 4S, fino a quando questi terminali rimarranno in produzione.
earSmart Audience sito web

Offerte Speciali

Su Amazon torna Mac mini M1 in pronta spedizione

Mac mini M1 con SSD 256 GB al minimo storico: solo 744 € su Amazon

In offerta con sconto di più di 50 € su Amazon il recentissimo Mac mini con processore M1: 8 core grafici e 8 core di calcolo con SSD da 256 GB per sfruttare al massimo anche macOS Big Sur.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,799FansMi piace
92,895FollowerSegui