fbpx
Home Macity Futuroscopio Intel già  al lavoro sul successore di Thunderbolt

Intel già  al lavoro sul successore di Thunderbolt

La tecnologia Thunderbolt (al momento un’esclusiva di Apple) deve ancora arrivare nel mondo PC, ma già Intel è al lavoro per preparare il successore. Prevista per il 2015 e ancora senza un nome definitivo, sembra che le prestazioni supereranno abbondantemente le già incredibili prestazioni attuali: si passerà, infatti, da una larghezza di banda teorica di 10 gigabit a 50 gigabit, grazie a nuovi cavi che dovrebbero, oltretutto, essere anche più sottili.

I cavi attuali sfruttano il rame, anziché le fibre ottiche sin dall’inizio previste, poiché Intel ha evidentemente trovato difficoltà a usare questi ultimi materiali. Intel sta ora sperimentando il passaggio al silicio fotonico, un sistema che dovrebbe consentire di ottenere la velocità di trasferimento dei dati e la stessa ampiezza di banda della fibra ottica ma a costi inferiori e soprattutto semplificando la produzione e realizzazione dei cavi.

La nuova tecnologia sarà a detta di Intel complementare e non concorrenziale rispetto a Tnunderbolt e potrebbe fare il suo debutto nel 2015, giusto in tempo per quando sono previsti televisori e decoder con risoluzioni superiori ai 1080p.

Thunderbolt, lo ricordiamo, è una tecnologia dual channel sviluppata da Apple e Intel con la quale è possibile ottenere la massima velocità da entrambi i canali, senza rallentamenti, permettendo di collegare, ad esempio, un display e periferiche ad alta velocità in modo sempre stabile. Il sistema consente di concatenare fino a sei periferiche sulla stessa porta (monitor incluso) ed è interessante poiché supporta anche il segnale video, l’audio (fino a otto canali) e dispositivi HDMI (es. il televisore o lo stereo di casa, usando un adattatore). Sono supportati anche gli adattatori VGA, DVI e DisplayPort già in commercio. Non manca la possibilità di collegare dispositivi esterni, come array RAID e soluzioni di acquisizione video, rendendo possibile ottenere prestazioni dello stesso livello delle schede PCI Express per computer desktop.

 

[A cura di Mauro Notarianni]

Offerte Speciali

iPhone 11 da 64 GB costa meno di iPhone XR: solo 691 euro!

iPhone 11 da 64 GB a 721 €; vi costa meno di iPhone XR!

iPhone 11 grazie ad uno sconto nel carrello scende sotto il prezzo di iPhone 11: solo 691 euro
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,430FansMi piace
95,257FollowerSegui