Sto caricando altre schede...

Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Macity - Apple » Mondo iOS » il mio iPhone » Apple ci fa finalmente vedere che cosa cambierà per CarPlay

Apple ci fa finalmente vedere che cosa cambierà per CarPlay

Pubblicità

Nell’ambito della WWDC24 (conferenza sviluppatori), Apple ha svelato anche nuove immagini e specifiche della futura generazione di CarPlay, il software che permette di gestire alcune funzioni dell’iPhone sul display dell’automobile (qui un nostro articolo con tutto quello che bisogna sapere su CarPlay).

Di un nuovo CarPlay si parla da mesi e ora sembra arrivata l’ora di capire cosa intende fare Cupertino con questa tecnologia. Il debutto ufficiale del nuovo CarPlay è previsto entro fine anno su alcune vetture di Porsche e Aston Martin, mentre per l’integrazione nei veicoli di altri brand bisognerà capire che intenzioni hanno le varie case automobilistiche.

Da quello che sappiamo finora, il nuovo CarPlay sarà una completa evoluzione rispetto all’attuale. Da un filmato diffuso nell’ambito della WWDC24, si evince ovviamente la necessità di collegare l’iPhone al sistema di infotainment, ma sarà tutto molto più personalizzabile e comodo.

La personalizzazione sarà una delle novità del sistema, con CarPlay in grado di prendere effettivamente controllo del display a bordo, mostrando dettagli, inclusa la strumentazione digitale, su qualsiasi schermo che vede il passeggero anteriore.

Oltre a questo, stando a quanto riferito da Apple in una presentazione della WWDC24, le case automobilistiche potranno personalizzare a piacere l’esperienza d’uso, modificando interfaccia e colori in base allo stile del loro brand, oltre a poter accedere ad alcune impostazioni sostanziali durante la guida, mostrando ad esempio la modalità di guida attiva, dettagli sull’ ADAS (Advanced Driver Assistance Systems, sistemi avanzati di assistenza alla guida) o la videata della telecamera posteriore (per retromarcia).

Aston Martin e Porsche, primi veicoli con la nuova generazione di CarPlay
Immagine: APPLE, PORSCHE

Come accennato, le prime vetture a sfruttare le novità di CarPlay saranno non meglio specificate vetture Porsche e Aston Martin; le case automobilistiche dovranno probabilmente necessario disporre di hardware adeguato (in grado di comunicare con il nuovo CarPlay) e nella migliore delle ipotesi aggiornare il software di bordo.

Controllo vocale e altri aggiornamenti per l’accessibilità

CarPlay include funzioni di accessibilità, fra cui Controllo vocale, Filtri colore e Riconoscimento suoni. Controllo vocale permette di usare CarPlay e di gestire le app usando soltanto la voce. Con Riconoscimento suoni, le persone sorde o ipoudenti che guidano o viaggiano in auto possono attivare le notifiche per suoni come clacson e sirene. I Filtri colore aiutano le persone affette da daltonismo a visualizzare meglio l’interfaccia di CarPlay; sono disponibili anche altre funzioni assistive per la vista come Testo in grassetto e Testo grande.

Apple ci fa finalmente vedere che cosa cambierà per CarPlay
Fra le novità in arrivo su CarPlay c’è Riconoscimento suoni, che permette alle persone sorde o ipoudenti che guidano o viaggiano in auto di ricevere una notifica quando vengono rilevati suoni come clacson o sirene.

Le versioni preliminari (beta) di iOS 18, iPadOS 18, macOS 15 Sequoia e watchOS 11 sono sono già disponibile per gli sviluppatori. A luglio arriveranno le versioni per beta tester. Le versioni definitive dei vari sistemi arriveranno in autunno (probabilmente a fine settembre o inizio ottobre).

Per tutte le notizie che ruotano attorno a iOS 18 il link da seguire è direttamente questo.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Risparmio da 300€ per MacBook Air M2, solo 975 euro

Amazon sconta sullo sconto Apple per il MacBook Air M2 da 256 GB: lo pagate solo 975 euro. 300 meno del prezzo di ufficiale con uno sconto del 19%
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità