iPhone e iPad dominano nelle piccole e medie imprese

Secondo Intermedia iPhone e iPad dominano tre quarti delle attivazioni di nuovi dispositivi mobile nelle aziende di piccole e medie dimensioni. Apple è prima con il 76% seguita da Samsung lontana seconda con il 12%, cresce Microsoft

iPhone 5s

iPhone e iPad dominano tre quarti delle attivazioni di nuovi dispositivi mobile nelle aziende di piccole e medie dimensioni. Apple è prima con il 76% seguita da Samsung lontana seconda con il 12%: sono alcuni interessanti dati che emergono da una nuova ricerca di Intermedia, società specializzata nel fornire servizi Microsoft Exchange per l’accesso a posta elettronica, contatti, calendari e per la sincronizzazione tra i computer impiegati nelle aziende e i dispositivi mobile. In particolare smartphone e tablet di diversi costruttori possono essere conteggiati all’interno della rete Intermedia tramite l’uso e l’accesso ad ActiveSync.

Il settore dei dispositivi mobile impiegati nelle piccole e medie imprese è in crescita: dei circa 250mila dispositivi attivati in totale negli ultimi 10 mesi ben 190mila sono costruiti da Apple. Anche se le statistiche di mercati continuano a evidenziare il dominio delle quote di mercato da parte di Android, in questo settore 6 dispositivi su 8 attivati sono iPhone e iPad.

Questo permette ad Apple di dominare incontrastata con il 76% del mercato, seguita a lunga distanza da Samsung con 29mila attivazioni al 12%. Al terzo posto con meno della metà delle attivazioni troviamo Motorola. Nel mese di gennaio 2012 le attivazioni Samsung rilevate da Intermedia hanno per la prima volta superato quelle combinate di Android, Windows e BlackBerry.

E’ interessante notare che la crescita delle quote di Apple non è avvenuta ai danni di quelle di Samsung e viceversa: questo significa che la base di utenti mobile nelle PMI è ancora in crescita. Contrariamente alle previsioni di incrementi di nuovi dispositivi in combinazione con le festività, per l’apporto di smartphone e tablet personali per essere poi impiegati sul lavoro, il maggior flusso di nuovi device è invece associati ai lanci dei costruttori, quindi in particolare di Apple.

Lo smartphone più gettonato è il nuovo iPhone 5s con 6.900 attivazioni mentre iPhone 5c risulta se non ignorato, senz’altro molto meno preferito all’interno delle aziende con 1.520 attivazioni. Persino i modelli precedenti iPhone 5, iPhone 4s e iPhone 4 hanno registrato più attivazioni rispetto a iPhone 5c. Secondo Intermedia questo significa che le aziende sono più interessate alle funzioni dei modelli top di gamma rispetto a considerazioni sul prezzo.

Infine anche se Microsoft è ferma a solamente l’1% delle attivazioni nei primi 10 mesi di quest’anno, la propria quota è cresciuta di quasi il 93%. Secondo Intermedia con l’acquisto di Nokia e le nuove strategia più aggressive in campo mobile potrebbero riportare Microsoft a competere nel settore dei dispositivi mobile, tornando così a essere una minaccia sia per Samsung che per Apple.

iPhone e iPad Intermedia 2013