Jony Ive «iPhone X, il lancio al decimo anniversario è solo una coincidenza»

Non fatevi ingannare dal nome: iPhone X non è stato costruito per celebrare i dieci anni dal lancio del primo modello. A spiergarlo il designer Jony Ive

iphone x coincidenza

Si chiama iPhone X e la “X” sta per Ten, il numero dieci in inglese. Ma che sia arrivato proprio adesso, a dieci anni dal lancio dal primo iPhone, è solo una «Straordinaria coincidenza». Lo ha rivelato Jony Ive in una intervista condotta dal magazine giapponese Casa Brutus, spiegando che non c’è alcuna volontà di celebrare l’anniversario di iPhone con il nuovo smartphone.

Nel corso dell’intervista il designer ha ricordato che il progetto di iPhone X era in cantiere già da diversi anni e che funzionalità come il nuovo Face ID e la fotocamera TrueDepth sono due dei progetti più difficili mai realizzati da Apple. Il desiderio di uno smartphone con schermo edge-to-edge c’è da tempo e la società – continua – ora non è di certo messa a dormire sugli allori, in quanto starebbe lavorando già a un perfezionamento per integrare al meglio le nuove tecnologie, con l’obiettivo di arrivare a un design ancora più uniforme.

iphone x coincidenza

«Touch ID è una funzionalità che abbiamo introdotto a partire da iPhone 5s e sostituirlo con Face ID è stata l’ovvia conseguenza degli anni di lavoro impiegati sulla realizzazione di una interfaccia utente che non ha bisogno di contatti fisici per funzionare». E se già iPhone X sembra rivoluzionario, Ive avverte che non siamo arrivati ancora alla fine «Sappiate che non è l’ultima espressione di “iPhone”, ma rappresenta soltanto un nuovo capitolo nella sua storia».