Home Macity iOS - Sistema operativo JailbreakCon, la conferenza dedicata al Jailbreak per iOS

JailbreakCon, la conferenza dedicata al Jailbreak per iOS

A luglio la WWDC, a fine agosto la WWJC. L’evento che è un po’ la controparte della conferenza mondiale degli sviluppatori, svoltasi il 23 e 24 agosto a New York, è la WorldWide JailbreakCon, dedicata, come si intuisce, esclusivamente alla comunità impegnata nel Jailbreak su iOS.

Il JailbreakCon è l’unico appuntamento annuale dedicato a tutti gli hacker che desiderano studiare metodi e tecnologie di iOS in funzione del suo sblocco. L’edizione 2013 si è tenuta in due due giornate diverse, ed è stata sponsorizzata da diversi attori attivi nel “hacking” come modmyi.com, idownloadblog.com, jailbreakmatrix, icarbon, JBN e altre comunità dedicate al settore.

La giornata di sabato 24 agosto era aperta al pubblico, che ha potuto ascoltare interventi di hacker titolati, come l’ormai popolare Jay Freeman, il creatore dell’App Store del jailbreak per antonomasia, ovvero Cydia. Alcuni eventi hanno potuto godere anche di livestream, con la possibilità di seguire direttamente da casa e conferenze e non perdersi le ultime novità che, molto probabilmente, sono state incentrate sul rilascio del prossimo sistema operativo iOS 7.

Al momento il rilascio atteso di iOS 7 ha costretto la comunità di jailbreaker ad attendere, almeno finchè non sarà disponibile una versione definitiva del nuovo sistema operativo mobile della Mela; avvenuto il rilascio sarà forse necessario attendere ancora diversi mesi per poter ottenere un nuovo jailbreak, viste le sempre crescenti difficoltà che gli hacker devono affrontare ad ogni nuova versione.

La nascita di un appuntamento dedicato alla sola comunità jailbreak per iOS è sicuramente un aspetto collaterale ma non meno interessante del sistema operativo della Mela che non può che lusingare l’interesse nei confronti del OS della Mela, sebbene Apple sarebbe forse più portata a definirlo un aspetto “degenerativo”. E’ indubbio però come il jailbreak resti una pratica molto popolare omunità degli sviluppatori ma anche per quella dei consumatori, segno che nel corso degli anni, nonostante le continue migliorie di iOS 7, il desiderio di poter avere un iOS più flessibile non è mai tramontato.


jailbreakcon-1

 

Offerte Speciali

Minimo storico per MacBook Air M1 256 GB: 1037,00 €

MacBook Air M1 256 GB nei colori argento e oro torna al minimo storico: 977 euro

Il portatile più ricercato della nuova ondata di Mac in offerta con uno sconto che lo porta per la prima volta a 977 euro
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,767FansMi piace
90,955FollowerSegui