Smart Battery per Google Pixel suggerisce una stima più accurata dell’autonomia

Google ha introdotto la nuova funzione "Smart Battery" per fornire agli utenti Pixel una stima più accurata sull'autonomia residua della propria batteria.

Google ha annunciato il lancio di una nuova funzionalità chiamata “Smart Battery” che mira a fornire agli utenti Pixel una stima più accurata sull’autonomia residua della propria batteria che va oltre i presupposti basilari che vengono usati di norma.

Ad esempio se ogni ora un utente consuma il 10% della batteria, il sistema valuta un esaurimento in circa 10 ore, facendo una semplice proporzione. Con “Smart Battery”, Google ha introdotto un nuovo modello di calcolo che apprende le abitudini personali dell’utente al fine di fornire una stima sull’autonomia residua personalizzata. Così, ad esempio, se normalmente un utente trascorre la pausa pranzo guardando i video, Smart Battery ne prende atto e aggiusta le previsioni di conseguenza.

stima batteria Pixel

La funzione è disponibile su Impostazioni -> Batteria, dove è indicata che l’analisi sull’autonomia residua della batteria è personalizzata. Come è possibile vedere dalla schermata, la nuova funzione mostrerà quanta batteria avanza in base alle abitudini, in percentuale e ore / minuti. Inoltre, toccando l’icona della batteria verrà visualizzata una stima grafica.

Il Product Manager di Google che ha fatto l’annuncio ha specificato che la nuova funzionalità è destinata ai Pixel di Google, mentre sui nuovi Pixel 2 e Pixel 2 XL, dovrebbero già includere questa funzionalità out of the box.