fbpx
Home Macity Apple History & Lifestyle L’app che trasforma iPhone in iPod Classic è un tuffo al cuore

L’app che trasforma iPhone in iPod Classic è un tuffo al cuore

Invece di scrivere questo articolo vorremmo installare subito la geniale app che trasforma iPhone in iPod Classic. Chiamatela nostalgia o malattia da Mela morsicata, ma alcuni dispositivi usati a lungo rimangono nel cuore, come i giocattoli dell’infanzia, alcuni strumenti di lavoro e a maggior ragione quelli che si potevano usare sempre e ovunque, accompagnandoci in ogni spostamento.

Purtroppo al momento risulta piuttosto remota la possibilità di poter aprire App Store per scaricare e installare l’app che trasforma iPhone in iPod Classic. Innanzitutto perché il giovane sviluppatore Elvin Hu non ha ancora completato i lavori. Lo studente di design presso il Cooper Union College di New York è un ammiratore dei design e delle interfacce utente Apple fin da bambino.

trasforma iphone in ipod classic - foto ipod classicQuando la sua famiglia non poteva permettersi l’acquisto di un lettore tascabile Apple, il giovanissimo Elvin ricreava la ghiera, lo schermo e i pulsanti di iPod disegnandoli sul coperchio trasparente delle confezioni di Ferrero Rocher. Nella sua intervista a The Verge lo studente racconta che i prodotti Apple hanno contribuito alla sua decisione di dedicarsi allo studio del design.

Poco oltre indica anche come fonte di ispirazione Windows Vista e lo sfortunato lettore Zune HD: Hu non lo precisa, ma sospettiamo che iPod rientri negli esempi di design allo stato dell’arte da imitare, da cui prendere spunto, viceversa Vista e Zune HD sono considerati da tempo alcuni dei prodotti Microsoft meno riusciti, forse validi come esempi di cose da non fare.

Nel breve filmato pubblicato sui social l’app che trasforma iPhone in iPod touch sembra completa o quasi. La simulazione è super dettagliata: non solo l’interfaccia grafica, con effetto Cover Flow per scorrere le copertine, sembra identica all’originale, ma anche il funzionamento della ghiera sensibile al tocco, ricreata grazie al feedback aptico di iPhone, con suoni ed effetti audio per i click inclusi.

Hu ci sta lavorando da ottobre e, impegni scolastici permettendo, spera di poterla completare entro la fine di quest’anno. Ma il dubbio più grande riguarda Apple che, molto probabilmente, non approverà mai questa app per la pubblicazione su App Store, sospetto sollevato dallo stesso studente per ragioni legate a brevetti e altro ancora.

Apple annuncia i nuovi iPod touch 2019 con processore A10 FusionNel frattempo Hu ha già ricevuto una grande soddisfazione perché Tony Fadell, il papà di iPod ed ex dirigente top di Cupertino, ha espresso il suo apprezzamento commentando con la frase «Un bel ritorno al passato» il post dello studente in cui Fadell era stato taggato. La speranza è che in prossimità delle festività, o comunque quando l’app sarà completata, Apple scelga di fare un miracolo e soprattutto un regalo ai suoi appassionati.

La rivoluzione iPhone è succeduta all’era iPod: ormai da anni l’unico iPod rimasto nel listino Apple è iPod Touch con hardware aggiornato a maggio di quest’anno, il dispositivo più economico per entrare nell’ecosistema di app e servizi di Cupertino. Su macitynet trovate numerosi articoli su iPod Classic e anche su Tony Fadell, inventore e padre del lettore MP3 più famoso della storia.

Offerte Speciali

Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,965FansMi piace
93,791FollowerSegui