Le vendite di iPhone in Russia hanno preso il volo nell’ultimo trimestre

Ottima crescita nel mercato russo per l’iPhone. Nell’ultimo trimstre Apple ha registrato una crescita anno su anno del 56%, merito anche del calo dei prezzi dei precedenti modelli, in concomitanza dell’arrivo dei nuovi.

Un nuovo documento che analizza il mercato russo evidenzia che il segmento smartphone in Russia è cresciuto annualmente del 7% e del 38% rispetto al trimestre precedente. Tarun Pathak, direttore associato di Counterpoint Market, nel suo ultimo rapporto riferisce che “Apple ha raggiunto vendite record nel terzo trimestre, con una crescita anno su anno del 56% per via del calo dei prezzi della precedente generazione di iPhone che si è verificato prima del lancio dei nuovi modelli”. Nel trimestre in questione, inoltre, Apple ha avviato in Russia un programma di trade-in in collaborazione con distributori che operano online e offline quali M.video e Svyaznoy.

Dati di riferimento sono riportati dal sito PatentlyApple. Da questi emerge che gli iPhone più venduti nell’ultimo trimestre sono stati iPhone SE e iPhone 6. La crescita è stata trainata soprattutto dalla crescente domanda di smartphone meno costosi e incrementando i canali di distribuzione online.

Nel paese Samsung guida il mercato generale e quello smartphone con un market share rispettivamente del 20% e 29%. I brand cinesi complessivamente prendono il 32% della fetta di mercato. I marchi cinesi continuano a crescere in Russia in modo galoppante: Xiaomi (325%), Bright & Quick (177%) e Huawei (140%) sono i nomi che hanno registrato la maggiore crescita anno su anno.

Presentando i risultatati da record dell’ultimo trimestre fiscale, Apple ha evidenziato che il numero di iPhone venduti (a livello globale) è stato di 46,7 milioni di telefoni. Il fatturato generato dallo smartphone è salito del 2% a 28,846 miliardi di dollari.

Tabella