Home Hi-Tech Hardware e Periferiche MacWireless moltiplica per 6 la potenza delle base station wireless

MacWireless moltiplica per 6 la potenza delle base station wireless

Il MacWireless 11g High Power Access Point offre una caratteristica innovativa rispetto alle normali base station, come le AirPort di Apple, la potenza: con 200 mW assicura una copertura dell’area decisamente più robusta e ampia.

I 200 mW assicurano un transfer rate di 11 Mbps (802.11b), 18 Mbps a 160 mW, 36 Mbps a 80 mW e 54 Mbps (802.11g) a 50 mW di potenza.

E’ supportata la protezione WEP e WPA a 64/128 bit, l’alimentazione POE – Power Over Ethernet, attualmente l’unica modalità  per i voltaggi europei (nata nel 2003 su un prodotto MacWireless), il filtraggio MAC, DHCP e WDS; non supporta PPPoE spesso richiesto per connessioni DSL.

Misura 12,4 x 10,9 x 3 cm e pesa 363 grammi e accetta corrente a 120 volt. Ulteriori dettagli nel manuale (76 KB) e nelle istruzioni di installazione (1,2 MB).

Sul mercato USA la base di MacWireless costa 200 dollari, per i mercati europei il produttore americano si affida per ora solo a un distributore in Danimarca e uno in Croazia.

Offerte Speciali

Super sconto su MacBook Pro 13″ 16/512 GB: risparmio da oltre 400 euro

Su Amazon è in forte sconto il nuovo MacBook Pro 13" in versione 16 GB RAM / 512 GG HD SSD. Lo pagate oltre 400 euro meno del prezzo Apple.
Articolo precedentePalm.net spento da palmOne
Articolo successivoCornice al contrattacco
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,835FansMi piace
93,810FollowerSegui