Home Hi-Tech Mobile e Notebook MACWORLD: Lasciare il PowerBook vecchio per il nuovo?

MACWORLD: Lasciare il PowerBook vecchio per il nuovo?

Molta della fortuna di Apple deriva dalla fedeltà  della propria utenza.
Chi ha posseduto a lungo un Mac non riuscirà  a fare a meno di comprare un nuovo computer con il marchio della mela, magari passando la macchina meno potente ad un familiare o vendendola sul mercato dell’usato (magari attraverso la nostra pagina di annunci Macity Market) cresce anche così il numero dei Mac in circolazione senza conoscere la prematura morte di molti compatibili, riciclati o abbandonati…
Ma quando giunge il momento di abbandonare il vecchio fedele Mac?
Molte volte quando il progresso tecnologico porta ad avere prestazioni doppie o triple rispetto all’attuale macchina, altre quando si verifica la presenza di caratteristiche innovative (ad esempio l’introduzione di un lettore DVD).

Questa volta molti “aficionados” della mela, che magari non potranno sfruttare a fondo la potenza dei processori G4 avranno qualche grattacapo in più nel vedere le foto che pubblichiamo in questa pagina di MacProf.: i vecchi PowerBook, pur bellissimi nelle loro sinuose curve, sembrano appartenere alla preistoria del design.
Tutti gli svantaggi delle ampie dimensioni del Display (da 15,2 pollici, lo ricordiamo) sembrano annullati dalla riduzione di tutte le altre misure: come nel caso del Cubo e dell’iMac i designer di Apple hanno pensato a ridurre la macchina alla sua sostanza, a ciò che serve davvero, rivestendola di un abito elegante ed per tanti versi originale, sia per la scelta del materiale che per la forma.

Visitando i negozi come Compusa abbiamo avuto modo di vedere i nuovi modelli di HP, Compaq e altri grossi produttori che propongono modelli “di design”: sembrano pallide imitazioni, molte volte al limite del dozzinale, del look and feel di Apple, adirittura si cade nel ridicolo scegliendo materiali plastici argentati di pessima qualità , mischiando colori impossibili, senza neanche l’autoironia di chi è consapevole di voler riprodurre inutilmente non solo l’aspetto esterno di un computer ma anche la sua filosofia.

Fa eccezione come al solito Sony, che in alcuni suoi modelli Vaio portatili o ancora di più in alcuni desktop ha raggiunto un ottimo compromesso tra funzionalità  e design… ma anche qui c’e’ dietro una cultura della bellezza tecnologica che fa il paio con quella di Apple e non a caso è quella a cui Steve Jobs dice di mirare per conoscere i desideri e le “invidie” dei suo esercito di MacLovers.

Volete verificare se è giunto il momento di far usare ad altri il vostro PowerBook? Su questa pagina di MacProf.

Offerte Speciali

AirPods 2 con custodia a ricarica wireless al prezzo minimo: 196,90 €

AirPods 2 quasi a metà prezzo e al minimo storico, 99 euro

Su Amazon gli AirPods 2 senza custodia di ricarica wireless vanno al minimo storico: solo 99 euro.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,767FansMi piace
90,944FollowerSegui