Il Michelangelo di Excel, che dipinge con il foglio di calcolo

artista excel

[banner]…[/banner]

Una volta si diceva di un software che era cresciuto troppo quando, qualsiasi fosse il suo scopo iniziale, arrivava al punto di mandare le email. Il più famoso caso, quello per il quale fu coniata la definizione, è Emacs, software open e free capace di fare tutto, anche spedire le mail (altrimenti definito un sistema operativo e compilatore che quasi per errore capita sia anche un editor di testo). Ma i prodotti Microsoft, originali come sempre, vogliono portare avanti, anzi oltre, la definizione di software troppo cresciuto.

È il caso del Michelangelo di Excel, un artista giapponese che da quindici anni utilizza Excel per fare una cosa che non ci immagineremmo mai: produrre straordinarie vedute e panorami, dense di dettagli, particolari, attimi di vista.

Tatsuo Horiuchi, l’artista di Nagano, in Giappone, fa tutto questo con Excel da tempo: il video è di un po’ di tempo fa ma in questo periodo dell’anno in cui immagini incantate e vedutisti tornano sempre di moda, è riemerso dai gorghi della rete (e di Youtube). Tutto da vedere e da godere. Anche perché, a sorpresa, l’artista non utilizza le celle per mettere infiniti, piccole serie di caratteri a destra e sinistra, ma fa sua la parte di grafica vettoriale in maniera davvero sorprendente e originale.

Adesso, se solo ci fosse qualcuno che usa PowerPoint per fare il caffè…

artista excel