HomeHi-TechSmartPhoneMicrosoft e R...

Microsoft e RIM si alleano contro Google

Nel corso del keynote introduttivo della manifestazione BlackBerry World, che ha avuto luogo ieri ad Orlando in Florida (U.S.A.), sul palco è salito inaspettatamente Steve Ballmer, CEO di Microsoft. Ballmer ha annunciato una partnership con RIM che prevede l’utilizzo del motore di ricerca Bing come predefinito al posto di Google in tutti i dispositivi BlackBerry, smartphone e tablet. In cambio, Redmond finanzierà lo sviluppo della piattaforma RIM.

Ballmer non è stato particolarmente loquace, si è limitato a dire che “Abbiamo intenzione di investire in modo univoco nella piattaforma BlackBerry”, in tutto il suo discorso è durato meno di 10 minuti, poi, sceso dal palco ha lasciato poco spazio alle domande dei giornalisti. Potrebbe trattarsi di un accordo simile a quello raggiunto qualche mese fa con Nokia, anche se il produttore finlandese si è impegnato a produrre smartphone con il sistema operativo Windows Phone 7, in cambio di 1 miliardo di dollari di finanziamento.

Apparentemente, l’accordo con RIM riguarda un altro settore: i motori di ricerca mobile. Se infatti Google domina incontrastata nel settore delle ricerche online, a breve il campo di battaglia si sposterà su quello mobile. Bing è ovviamente il motore di ricerca di default di Windows Mobile, lo sarà anche per la prossima generazione di smartphone Nokia, e al momento è una opzione insieme a Yahoo su iOS di Apple. Però, un “tormentone” dei rumors del 2010 è stato un presunto accordo tra Apple e Microsoft per rendere Bing il motore predefinito di iPhone, iPod touch e iPad, quindi non è detto che magari con il prossimo iOS 5 il motore di ricerca di default sarà proprio Bing.

Offerte Speciali

Mac mini M2 Pro prima volta in sconto, risparmiate 180 €

Su Amazon va in sconto il Mac mini M2 Pro. Ribasso a 1399,99 €, risparmio da 180 €
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità