Microsoft: ecco il nostro Anti-Google

La casa di Redmond presenta una anteprima del suo motore di ricerca. Look minimalista, proprio come l’avversario da battere, cioè Google. Anche se, per adesso, quello che manca è la stessa flessibilità  e potenza di ricerca

La sfida si sposta dal fronte della mail a quello della ricerca. Se è vero che trovare le informazioni è un settore caldo, Google e Steve Jobs sono lì per dimostrarlo, allora anche Microsoft non può non entrare nell’arena schierando i suoi pezzi da novanta.

Il timore di Redmond è che Google invada spazi prima considerati di dominio assoluto dell’azienda. Uno dei “pascoli” privilegiati è la ricerca all’interno dei file archiviati sul computer, un settore che come ha ricordato pochi giorni fa Steve Jobs a San Francisco durante la WWDC 2004, passi in avanti sinora non ne erano stati fatti. Tiger, tra un anno, ci porterà  SpotLight. Microsoft ha annunciato a suo tempo che Longhorn avrebbe creato un mondo nuovo (che ancora nessuno ha visto neanche in anteprima) per la ricerca dei dati, l’incognita per la piattaforma Windows rimane Google e la possibilità  (raccontata da molti analisti come certa) che il motore possa iniziare anche a lavorare in locale.

La lotta tra Microsoft e Google, che ha proceduto con scaramucce alle volte anche significative, è poi passata ai pezzi da novanta del servizio di email: Gmail da 1 GB che ha costretto Redmond (Msn) e Yahoo ad incrementare in modo sostanziale la propria offerta al pubblico per cercare di mantenere la clientela. Vedremo come andrà  a finire lo scontro su quel fronte.

Microsoft adesso prende l’iniziativa, però, e scaglia una prima, piccola bordata d’assaggio contro Google proprio nel suo campo d’origine: il motore di ricerca. Ne presenta uno (si può vedere qui), nello stato di Tech Preview, e destinato probabilmente ad essere altrettanto rapidamente eliminato. Le funzionalità ; ricercare la rete con un algoritmo completamente nuovo, nato in uno dei sei laboratori di ricerca sparsi nel mondo di Redmond. Come funziona? Per adesso peggio di Google ma il guanto è stato lanciato.

microsoft motore di ricerca anti google