Nessuna traccia di AirPower alla WWDC 2018, che fine ha fatto?

airpower

Quando esce AirPower? E’ questa la domanda che molti utenti iOS si pongono, dopo la presentazione della basetta di ricarica wireless Apple, presentata ormai 9 mesi fa e di cui non si è detto nulla durante il keynote di apertura della WWDC 2018

Quando arriva AirPower? E’ questa la domanda che molti utenti iOS si pongono, dopo la presentazione della basetta di ricarica wireless Apple, presentata ormai 9 mesi fa. La speranza è che la società potesse fornire qualche informazione durante il keynote di apertura della WWDC 2018, ma così non è stato. Che fine ha fatto AirPower?

Nessuno dei dirigenti Apple ha fatto menzione di AirPower sul sul palco del keynote WWDC 2018 che apre i lavori della conferenza mondiale degli sviluppatori: qui in un solo articolo tutte le novità presentate. Apple ha completamente snobbato l’hardware in favore del software, focalizzando la presentazione su iOS 12, macOS Mojave, tvOS 12, e watchOS 5. Non è una grande sorpresa, considerando che WWDC è una conferenza focalizzata sugli sviluppatori, che mette dunque in primo piano sistemi operativi, software e strumenti per i programmatori.

Negli anni passati, però, Apple ha trovato spazio anche per l’hardware, e la speranza è che AirPower potesse essere tra i protagonisti della conferenza di ieri. Sono passati ormai quasi nove mesi dalla presentazione del prodotto, avvenuta lo scorso settembre al fianco di iPhone 8, iPhone 8 Plus e iPhone X. Le ultime notizie sulla data d’uscita AirPower risalgono a mesi fa, quando la stessa Apple precisò che la periferica sarebbe stata rilasciata entro il 2018. Nessuna novità sulla release, che potrebbe a questo punto non essere così imminente.

AirPower, ricordiamo, è un accessorio di ricarica wireless con tecnologia Qi, in grado di ricaricare contemporaneamente un iPhone (X, 8 o 8 Plus), un Apple Watch, e le AirPods con il nuovo case di ricarica senza fili. A questo indirizzo la redazione di Macitynet ha dedicato un focus completo sulla periferica.

airpower

Non è chiaro il motivo per cui AirPower stia richiedendo, probabilmente, più tempo del previsto, ma potrebbe essere dovuto alla combinazione di diverse tecnologie di ricarica supportate dal dispositivo stesso. Apple Watch Serie 3, per esempio, non fa uso dello standard Qi, mentre iPhone X sì: probabilmente Apple ha bisogno di unire diversi formati di ricarica senza fili all’interno della base, per poter ricaricare tutti e tre i dispositivi contemporaneamente.

A questo punto è probabile che Apple rilasci sul mercato AirPower solo fino a settembre, accanto ai nuovi iPhone 2018. È anche possibile, però, che la società ci sorprenda con un rilascio estivo.

Per tutte le notizie riguardanti la WWDC 2018 vi consigliamo di seguire questo link.