HomeHi-TechHardware e PeriferichePanasonic UE100, la telecamera PTZ per le produzioni live in 4K

Panasonic UE100, la telecamera PTZ per le produzioni live in 4K

Panasonic ha annunciato l’arrivo sul mercato di UE100, una telecamera capace di supportare una grande varietà di protocolli di trasmissione su reti IP, in primis l’NDI full fino a 250Mbps in 4K, l’NDI|HX in H.264 Full HD e la nuova tecnologia Secure Reliable Transport (SRT).

Questa nuova camera PTZ – acronimo di Pan-Tilt-Zoom, è il nome dato ad una particolare tipologia di videocamera dove l’utente può controllare il movimento e la posizione delle lenti da remoto – è dotata di motore di movimento unico a trazione diretta di nuova generazione e con bassa rumorosità. E’ pensata per essere impiegata nelle produzioni live, remote ed in studio, per applicazioni broadcast e di live staging, per eventi ed installazioni corporate oltre alla produzione sportiva.

Panasonic UE100 ha un sensore MOS 4K da 1/2,5″ che permette di ottenere immagini UHD 4K/60/50P ed è dotata di diverse interfacce, tra cui il 12G-SDI, il 3G-SDI, l’HDMI e l’IP simultaneamente. L’ottica mette a disposizione un grandangolo con angolo di visione orizzontale di 74,1 gradi ed è quindi in grado di avere prestazioni elevate anche in ambienti di piccole dimensioni, il suo zoom ottico 24x ne fa la camera con capacità di teleobbiettivo migliore nel suo segmento, consentendo l’utilizzo anche in produzioni con dimensioni molto grandi.

Panasonic UE100, la telecamera PTZ per le produzioni live in 4K

Grazie alla tecnologia full NDI consente la trasmissione di segnali ad alta qualità ed a bassa latenza in 4K/60/50P e ovviamente anche in Full HD, rispettivamente alla velocità di circa 250 Mbps e 100 Mbps, utilizzando la porta LAN gigabit disponibile. La camera offre anche la tecnologia NDI|HX con compressione H.264 in full HD a a basso bitrate.

Il Secure Reliable Transport (SRT) assicura alta stabilità durante la trasmissione di video in 4K, anche in caso di una connessione di rete non dedicata come una VPN, mentre la funzione RTMP/RTMPS consente lo streaming live dei flussi video, sia in H.265 (UHD) che H.264 (Full HD) direttamente su YouTube Live, Facebook Live o altre piattaforme, sfruttando la parte di codifica della camera stessa.

Il protocollo FreeD consente inoltre l’integrabilità diretta della camera con tutti i sistemi di grafica AR/VR, i quali tramite questo protocollo sono in grado di calibrare la telecamera e di controllarne i movimenti (Pan/Tilt/Zoom/Focus/Iris), in modo da integrare i sistemi senza bisogno di un encoder o accessori aggiuntivi. L’introduzione del nuovo meccanismo a trazione diretta, con compensazione della rotazione, assicura inoltre in questa nuova camera alta stabilità e silenziosità durante le operazioni Pan/Tilt.

Ta l’altro, il range del Pan in questa camera è di ±175° e quello di Tilt va da -30° a 210°. Altre funzionalità a disposizione sono i filtri ND a quattro posizioni (Clear, 1⁄4, 1/16, 1/64), la modalità notturna attivabile per riprese ad infrarossi ed il supporto PoE++ per essere alimentata tramite uno switch di rete con queste caratteristiche elettriche oppure tramite un injector PoE.

La telecamera Panasonic UE100 sarà disponibile in versione nera e bianca a partire dal terzo trimestre del 2020. Il prezzo deve ancora essere definito.

Offerte Speciali

MacBook Pro M1 pronta spedizione su Amazon

Risparmiate 410 € su MacBook Pro M1 da 512 GB: 1299 euro

Su Amazon va ancora in sconto il MacBook Pro M1. Risparmiate 410 euro per arrivare al prezzo minimo.
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità

iGuida

FAQ e Tutorial