fbpx
HomeMacityInternetPanico in Nuova Zelanda per un pallone del "Project Loon" di Google

Panico in Nuova Zelanda per un pallone del “Project Loon” di Google

Un pallone aerostatico sfruttato in un progetto sperimentale di Google che si prefigge di portare Internet nelle aree rurali è caduto a terra lo scorso venerdì causando un po’ di problemi in Nuova Zelanda. Alcune persone l’hanno infatti scambiato per un velivolo, allertando i locali servizi di emergenza i quali hanno inviato un elicottero sulla zona del crash.

Il pallone è stato individuato e galleggiava sulle acque dell’oceano; l’incidente ricorda quanto accaduto all’inizio di questo mese nello stato di Washington, dove un pallone identico è caduto su un palo della luce elettrica lasciando alcuni cittadini per ore senza corrente.

Project Loon è come già detto un progetto sperimentale; l’idea è portare la Rete nelle aree limitate dal cosiddetto “digital divide”. Per i primi esperimenti sono stati impiegati trenta palloni in Nuova Zelanda..

Trasportati dal vento ad altitudini doppie rispetto a quella degli aerei commerciali, i palloni in questione formano una sorta di anello che vola intorno al mondo sfruttando i venti stratosferici, permettendo di fornire accesso a internet sul terreno a velocità simili a quelle delle reti 3G. L’idea è consentire l’accesso a internet a costi accessibili nelle aree rurali, remote e poco servite, così come fornire accesso in caso di disastri naturali che mettano fuori uso le infrastrutture di comunicazione.

Google ha confermato il crash e questo pare non era del tutto inaspettato. In una dichiarazione la società ha spiegato che “dal lancio del progetto in Nuova Zelanda, abbiamo continuato a studiare il volo e modalità di migliorare la tecnologia”. La grande “G” sostiene di collaborare attivamente con le forze dell’ordine e di avere assunto personale dedicato, con il compito di recuperare eventuali equipaggiamenti precipitati.

project-loon

Offerte Speciali

MacBook Pro M1 pronta spedizione su Amazon

Risparmiate 410 € su MacBook Pro M1 da 512 GB: 1299 euro

Su Amazon va ancora in sconto il MacBook Pro M1. Risparmiate 410 euro per arrivare al prezzo minimo.
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità

iGuida

FAQ e Tutorial