Home Macity AggiornaMac Portal 2: azione e puzzle game nel seguito del classico gioco di...

Portal 2: azione e puzzle game nel seguito del classico gioco di Valve

Nato da un esperimento, Portal è stato uno dei giochi che ha ricevuto più riconoscimenti e successo dal suo lancio nel 2007: dopo anni di sviluppo il leggendario team di programmatori Valve ha lanciato in contemporanea Portal 2 per Mac e PC. Secondo alcuni si tratta di un capolavoro, secondo altri Portal 2 non è altro che una espansione ben riuscita del primo seminale titolo. La redazione di Macitynet ha trascorso qualche tempo nel mondo surreale ma perfettamente congegnato di Portal 2 su Mac per stabilire se e quando vale la pena acquistare l’ultima fatica di Valve.

Pur offrendo visione e controllo in stile sparatutto 3D in soggettiva, Portal è in realtà un evoluto e originale puzzle game in cui l’azione e i movimenti risultano altrettanto importanti quanto la comprensione e la soluzione dei numerosi enigmi sparsi in decine e decine di stanze da cui dobbiamo fuggire. Rispetto al primo Portal il seguito offre un consistente miglioramento dal punto di vista grafico e visivo. L’ormai datato engine Source di Valve non è in grado di gestire le meraviglie grafiche disponibili nei giochi più recenti e avanzati, in ogni caso il team di Valve è riuscito a migliorare ulteriormente i dettagli grafici e anche l’ambientazione di gioco, riuscendo da un lato a camuffare i limiti grafici di Source e dall’altra ad offrire una serie di scenari resi più vari e interessanti dalla rovina e dal ritorno della natura nei livelli di gioco fin troppo asettici del primo Portal. Dalle vicende del primo capitolo infatti sono passati numerosi anni che la protagonista ha trascorso in una sorta di ibernazione/sospensione.
Portal 2Portal 2Portal 2Al risveglio di Chell i laboratori Sense hanno perso lo smalto e la lucidità di un tempo: numerosi soffitti sono crollati, alcuni pavimenti franati e in numerosi livelli le infiltrazioni d’acqua hanno riportato la vegetazione tra le mura dell’impianto. Questa idea degli sceneggiatori contribuisce non poco alla varietà e alla ricchezza dei livelli, dove nebbia e fogliame spesso nascondono alla vista la parte più alta dello scenario lasciando così completare all’immaginazione del giocatore quello che il motore Source forse non è più in grado di visualizzare. In ogni caso anche a distanza di anni, Source è ancora in grado di tenere testa e anche di superare gli engine di gioco più recenti per quanto riguarda la simulazione fisica e il comportamento di ogni oggetto all’interno del mondo di gioco. Come non possono dimenticare gli appassionati di Half Life 2, una cassa di legno può essere rotta se sottoposta a un peso eccessivo, può sorreggere il giocatore per raggiungere un livello più elevato e può anche galleggiare sull’acqua: può essere utilizzata per costruire una sorta di zattera o una passerella improvvisata, in combinazione con altri oggetti galleggianti, per aprire nuove vie verso la soluzione. I vetri, gli oggetti di metallo e qualsiasi altro oggetto e materiale si comporta all’interno di Portal 2 come il giocatore si aspetta nella realtà, offrendo uno spessore aggiuntivo nel gameplay ancora sconosciuto nella maggior parte dei videogiochi a quasi sette anni dal rilascio del capolavoro Half Life 2.
Portal 2Portal 2Portal 2A differenza di Half Life 2 in cui grazie alla Gravity Gun il giocatore può manipolare e utilizzare a suo piacimento tutti gli oggetti che incontra, in Portal la protagonista Chell è munita della Portal Gun che permette di aprire due varchi dimensionali sulle pareti dei laboratori Aperture Science. I due portali sono collegati e Chell può entrare in un portale per uscire dall’altro, in questo modo è possibile raggiungere in una frazione di secondo la parte più estrema del livello, superare piscine di liquami micidiali, aprire un portale nel pavimento per comparire in un livello vicino al soffitto e così via all’infinito. Come nel primo titolo anche in Portal 2 la soluzione degli enigmi e dei trabocchetti è in grado di offrire un appagamento notevole al giocatore. Ci troveremo ad osservare per diversi minuti l’architettura e gli elementi di ogni livello per formulare il nostro piano di fuga. Per metterlo in pratica però non basta solo il cervello: piattaforme di lancio, ponti luminosi, torrette difensive e diversi altri elementi richiedono movimenti precisi, esecuzione rapida e perfetta. Portal è un puzzle game che richiede la destrezza di controllo tipica degli sparattutto 3D.

Nelle recensioni apparse un po’ ovunque, ogni nuovo titolo Valve è di per sé un evento eccezionale nel mondo del gaming, Portal 2 è stato criticato perché più facile da risolvere e tropo simile al primo Portal. Nelle nostre peregrinazioni all’interno dei laboratori Aperture Science non ci siamo ancora spinti fino alla soluzione completa del gioco ma le impressioni raccolte dopo la soluzione di diversi livelli è che la difficoltà è stata molto ben calibrata. Gli enigmi non sono troppo facili da poter essere risolti al primo colpo e nemmeno così difficili da gettare il giocatore in uno stato di frustrazione, quello tipico che precede l’abbandono del gioco oppure la caccia delle soluzioni su Internet.
Portal 2Portal 2Portal 2Oltre agli elementi del primo Portal, il seguito introduce i ponti luminosi che in combinazione con i portali permettono di creare sorprendenti percorsi sospesi nel vuoto, barriere contro le torrette e in generale offrono una serie infinita di soluzioni ingegnose. Stesso discorso per le piattaforme di lancio e la sostanza gelatinosa che permettono alla protagonista Chell di saltare ad altezze impensabili e di superare grandi distanze all’interno degli scenari. Tra le novità più consistenti di Portal 2 ricordiamo la corposa e geniale sezione multiplayer che offre 40 livelli che devono essere risolti con il lavoro in collaborazione di due giocatori.  Anche se le meccaniche del gioco e gli oggetti sono gli stessi della sessione single player, i livelli in doppio aprono un mondo completamente diverso in cui non solo occorre muoversi in sincronia con il nostro compare ma anche interpretare gli enigmi e ideare le soluzioni all’unisono per poi metterle in pratica. L’aspetto geniale si spinge oltre: per affrontare la sessione multiplayer di Portal 2 occorre una gran fiducia tra i due giocatori. Mentre il primo apre un varco con passerella luminosa, il secondo deve essere pronto per percorrerla e poi saltare poco prima che scompaia. Basta pochissimo per trasformare una risoluzione perfetta a due, nell’uccisione istantanea e spettacolare dell’altro. Soddisfazioni impagabili, risate e sorprendenti colpi alle spalle sono assicurati.

Altri dettagli importanti e conclusioni
Non è possibile parlare di Portal 2 senza citare gli imperdibili monologhi di GLaDOS, l’intelligenza artificiale che farà tutto il possibile per farci fuori, con le sue battute sarcastiche, le frecciate e le minacce velate ma sempre credibili. La classe dei giochi Valve emerge anche in questi aspetti del gioco: GLaDOS e il piccolo robot Wheatley un po’ imbranato e infarcito di humor inglese, a dargli la voce è l’attore Stephen Merchant, sembrano molto più reali dei personaggi umani che abbiamo incontrato in molti altri giochi. Per tutte queste ragioni Portal 2 è a nostro giudizio un altro piccolo capolavoro di Valve: non siamo di fronte a una rivoluzione come lo è stato Half Life 2 o il primo Portal, ma si tratta di un gioco così ben congegnato e curato che ogni appassionato dotato di un Mac dovrebbe provare. L’atmosfera e le emozioni che ne scaturiscono non si trovano nella maggior parte dei titoli in circolazione

Portal 2
Prezzo e disponibilità

Portal 2 è disponibile per Mac e PC al prezzo di 37,99 euro e può essere acquistato in download direttamente nel negozio online Steam di Valve disponibile a partire da questa pagina web. E’ disponibile anche la versione in scatola su DVD che contiene entrambe le versioni per Mac e PC, disponibile anche su Amazon.it al prezzo di 35,02 euro. Un prezzo molto interessante quello proposto da Amazon.it: costa qualche euro meno della versione digitale di Steam e include la confezione e il supporto fisico DVD e la spedizione è gratuita.

Per giocare su Mac occorre: processore Intel Core Duo da 2GHz o superiore, 2GB di RAM e come scheda video ATI Radeon 2400 o Nvidia 8600M o superiori: è supportata la scheda Intel HD Graphics 3000 dei MacBook Pro di ultima generazione. Portal 2 è anche disponibile per Xbox 360 e Playstation 3.

Portal 2Portal 2

Offerte Speciali

iPhone 11 e Pro resistono all’acqua molto più di quanto dichiara Apple

Amazon stronca il prezzo di iPhone 11 Pro e iPhone 11 Pro Max: prezzi da 869 euro

Offerta su iPhone 11 Pro su Amazon. Modello da 256 Gb a solo 1169,99 euro invece che 1359 euro
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,835FansMi piace
93,824FollowerSegui