Il presunto modulo di ricarica wireless di iPhone 8 mostrato in una foto

In rete appare la foto di quello che potrebbe essere il modulo di ricarica wireless di iPhone 8: secondo la fonte è lui, ma l’assenza di alcuni dettagli non convince

modulo ricarica wireless iphone 8
[banner]…[/banner]

Oltre allo schermo borderless e al Touch ID implementato sotto il display, tra le caratteristiche uniche di iPhone 8 ci dovrebbe essere un sistema dedicato alla ricarica wireless della batteria. Negli scorsi mesi, di questa funzionalità è circolato un numero inferiore di indiscrezioni, il cui interesse è stato improvvisamente riacceso nelle scorse ore da una nuova immagine pubblicata da SlashLeaks.

modulo ricarica wireless iphone 8

La fotografia rappresenta quello che dovrebbe essere il modulo di ricarica wireless implementato all’interno del dispositivo: la presa collegata alla bobina attraverso otto punti di saldatura sembra infatti in tutto e per tutto il connettore Lightning di Apple tanto che, secondo AppleInsider, «Confrontandolo con quello dei precedenti iPhone, non solo offre lo stesso numero di contatti ma anche la spaziatura tra uno e l’altro è identica».

Sebbene la fonte ritenga piuttosto probabile che si tratti del componente integrato in iPhone 8, manca la classica indicazione numerica che solitamente contraddistingue i componenti Apple. Non possiamo quindi escludere che possa trattarsi più semplicemente di un modulo MFI integrato in un accessorio esterno (magari una custodia) prodotto da un’azienda di terze parti.

modulo ricarica wireless iphone 8

Inoltre, tenere in considerazione questa possibilità ha senso perché l’etichetta visibile sul retro riporta gli stessi dati di tensione (5–12V) e amperaggio (0.6–2A) definiti dallo standard Qi: sebbene Apple faccia parte del Wireless Power Consortium che promuove l’adozione di un’interfaccia standard per la ricarica wireless, Apple Watch ad esempio utilizza una versione personalizzata di tale sistema che risulta incompatibile con i caricatori Qi attualmente esistenti: è più facile quindi credere che possa intraprendere una strada simile anche per l’eventuale ricarica senza fili del prossimo iPhone.