Project Fi, ecco l’offerta cellulare di Google per i possessori USA di Nexus 6

Google presenta ufficialmente Project Fi, la sua offerta telefonica che restituisce il traffico dati che non si utilizza. Disponibile solo in USA e solo per possessori di Nexus 6. Quasi un programma di beta testing aperto, ma molto interessante nella sua struttura.

Google ha finalmente svelato la sua offerta cellulare.

Il servizio, di cui si era parlato questa mattina, denominato Project Fi, è al momento molto limitato, quasi una sorta di programma beta ad invito. È infatti non solo disponibile solo per gli utenti USA con Nexus 6, ma richiede una scheda SIM speciale e viene definito come “programma ad accesso anticipato”

Il sistema è interessante. Per 20 dollari al mese si ottengono tutte le funzioni fondamentali (voce, sms, Wi-Fi tethering, e copertura internazionale in oltre 120 paesi) cui si aggiungono altri 10 dollari mensili per ogni GB di dati per cellulari negli Stati Uniti e all’estero. La nuova offerta di Project Fi è unica in quanto la società si riserva di addebitare ai consumatori solo i dati che utilizzano, invece di far pagare un canone mensile flat che viene fornito con una quantità prestabilita di dati. Se non si riescono ad utilizzare tutti i dati previsti, Google provvederà a rimborsare la differenza. Quindi se ad esempio si acquista un pacchetto da 2 GB a 20 dollari e se ne usa solo la metà, a fine mese verranno restituiti 10 dollari.

google project fi-1

Come riportato in precedenza, Google opererà il suo servizio wireless Project Fi con l’aiuto di T-Mobile e Sprint; i clienti avranno accesso ad entrambe le reti, ed il servizio di Google sarà in grado di passare da una rete all’altra rete in base alla forza del segnale, sfruttando anche la connessione Wi-Fi per mantenere forte la ricezione. Infine, Project Fi supporta anche le chiamate vocali e SMS tramite Wi-Fi, sfruttando sistemi di sicurezza per garantire la riservatezza. Qui di seguito il video di presentazione.