iPhone in Europa ai livelli minimi di vendita degli ultimi cinque anni

Apple registra il calo più importante degli ultimi cinque anni nella quota di mercato EMEA: la colpa è soprattutto dei competitor cinesi.

Nuova causa collettiva contro Apple per il monopolio dell’App Store

Il mercato Apple nel campo degli smartphone è ai minimi degli ultimi cinque anni in Europa, Africa e Medio Oriente. Lo dice IDC Apple in un rapporto che conferma i risultati piuttosto deludenti. che si erano intuiti dalle presentazioni dei risultati fiscali.

Il dato più rilevante quello che fa segnare un calo anno su anno per il primo trimestre del 22,73%, un dato decisamente pesante che porta Apple dal 18,4 al 14,4% in questo mercato. Apple avrebbe spedito 7,8 milioni di unità, contro i 10,2 milioni dello scorso anno ed è stata superata, come facile intuire, da Huawei che ha guadagnato il 66,1% del mercato.

Apple perde terreno in un mercato che è sempre più sensibile ai prezzi e che nello tempo è in generale rallentamento. Il mondo degli smartphone nel mercato EMEA perde il 2,2% Second IDC. Si tratta di un rallentamento già pronosticato da IDC, che ha suggerito in termini di fatturato un valore di mercato ridotto di 26.78 milioni di dollari.

iPhone in sconto su Amazon; iPhone Xr 128 GB a 799€

Di contro, nel mese di maggio, Apple ha migliorato nella regione le sue spedizioni di iPad, aumentando la sua quota di mercato trimestrale dal 18,28 al 23,95% su base annua, a causa del lancio di un nuovo modello di iPad Pro. Il mercato dei tablet EMEA nel suo complesso si è ridotto del 10,9%.

I numeri di IDC sono generalmente accurati per il mercato globale degli smartphone, ed è sulla base di questi dati che si deve ormai fare affidamento, considerando che Apple non segnala più i dati di vendita relativi alla sola categoria iPhone.

Anche se l’azienda avesse sotto-stimato le vendite di iPhone, come accaduto in passato, tuttavia, sarebbe necessario un aumento abbastanza significativo per cambiare i risultati globali.