fbpx
Home Macity Internet Ragazza devota all'Islam propone emoji dell'Hijab

Ragazza devota all’Islam propone emoji dell’Hijab

Se politically correct deve essere, allora lo sia fino in fondo. È questa la filosofia in base alla quale, magari non troppo studiatamente, la 15enne Rayouf Alhumedhi ha proposto l’introduzione di un’emoticon con l’hijab.

La ragazzina, evidentemente attenta all’Islam e alle sue regole, ha notato che nessuna delle emoji attualmente utilizzabili consente di rappresentare meglio questa appartenenza religiosa e cultura. Voleva creare con le sue amiche un gruppo su WhatsApp mettendo nel nome le emoji che avrebbero rappresentato ognuna di loro, ma nessuna sembrava adatta a rappresentare Alhumedhi, musulmana che usa l’hijab, il velo che si porta annodato intorno alla testa e al collo per coprire i capelli.

«Ho scelto semplicemente la tradizionale “ragazza con i capelli” ma non capisco perché manchi quella con il velo» ha spiegato Alhumedhi al telefono da Berlino (dove vive) a un redattore del sito USA Motherboard. “Non c’è ragione per non averla”.

La ragazza ha deciso che avrebbe ottenuto l’emoji in questione: ha mandato una mail ad Apple ma non ha ricevuto risposta. All’inizio di quest’anno ha visto su Mashable Snapchat una storia che spiegava come presentare suggerimenti all’Unicode (il consorzio internazionale che si occupa dell’interoperabilità nel trattamento informatico dei testi in lingue diverse e anche delle emoji) e ha deciso di provare a fare la sua proposta.

Questa volta Alhumedhi è riuscita ad attirare l’attenzione di Jennifer 8. Lee, ex giornalista e fondatrice di startup che è nella sottocommissione che si occupa delle Emoji. Lee ha comunicato che stava già riflettendo sull’idea di un’emoji con il velo rimanendo ad ogni modo impressionata per la qualità della proposta fatta dalla ragazzina.

Lee ha aiutato Alhumedhi a perfezionare la richiesta, competa di tutti i requisiti tecnici necessari e messo in collegamento la ragazza con Alexis Ohanian, co-fondatore di Reddit, in modo che altri utenti sostenessero la mozione. La proposta è ora al vaglio del comitato che si occupa delle emoji e la ragazzina spera che la sua idea sia approvata.

Gli emoji sono ormai molto popolari e aggiornati annualmente con pittogrammi di tutti i tipi (anche oggetti piuttosto inusuali e poco utili) ma nessuno finora aveva pensato all’abbigliamento che è molto comune nel mondo islamico.

Hijab

Offerte Speciali

Tablet low cost su Amazon: iPad 341 €, iPad Air 499 €, i prezzi migliori del mercato

Tablet low cost su Amazon: iPad 341 €, iPad Air 499 €, i prezzi migliori del mercato

Su Amazon potete comprare ai prezzi migliori del mercato gli iPad Air e gli iPad da 10,2 pollici: da 341 euro
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,454FansMi piace
95,257FollowerSegui