Recensione box TV Android T9 performance a tutta potenza

In prova T9, l'ennesimo TV Box Android che permette di trasformare il televisore del proprio salotto in un vero e proprio centro multimediale

Recensione box TV Android T9, a tutta potenza
In prova T9, l’ennesimo TV Box Android che permette di trasformare il televisore del proprio salotto in un vero e proprio centro multimediale. Questa volta, però, non accetta compromessi e i 4 GB di RAM a supporto del sistema mostrano un’ottima fluidità. Il prezzo è di 10 euro superiore alla media, ma la spinta suppletiva nell’hardware ne giustifica il listino.
Esteticamente nulla ha di diverso rispetto a molte altre periferiche dello stesso genere, salvo disporre di un piccolo display sul frontale, che lascia sempre in bella vista l’orario, attraverso LED in colorazione blu. Come il suo (quasi) gemello H6, si tratta di una caratteristica non principale, ma piuttosto piacevole e utile.
Bozza automatica
A livello di connettività T9 propone una porta LAN per connessioni cablate, l’HDMI per il collegamento a monitor e TV, uscita AV, SPDIF, due USB Full size e uno slot per MicroSD.
Bozza automatica
A livello di caratteristiche tecniche si tratta di uno dei migliori esponenti in rapporto qualità prezzo: per 49 euro circa (39 nella versione con 32 GB di memoria integrata) il box propone una CPU RK 3328, quad core, Cortex A53, 1.5GHz, GPU Mali 450MP2, 4 GB di RAM, 64 GB di ROM e un modulo WiFi dual band a 2,4 GHz + 5,8 GHz con supporto alla decodifica H.265.
Recensione box TV Android T9, a tutta potenza
Il sistema operativo è Android 8.1, ma è completamente personalizzato graficamente, con una UI ottimizzata per la TV del salotto, che sinceramente sembra essere un po’ datata e non troppo orientata ad una grafica moderna. Poco male, comunque, dato che risulta efficace e con tutte le icone al posto giusto, facilmente richiamabili tramite un click sul telecomando.
Recensione box TV Android T9, a tutta potenza
Decodifica i video nei formati H.264 e H.265 e può leggere i file in formato 4K, ASF, AVI, DAT, FLV, ISO, MKV, MOV, MPEG, MPG, TS, VOB e WMV. Può essere usato anche per sfogliare immagini sul TV nei formati BMP, GIF, JPEG, PNG e TIFF o anche per ascoltare musica in Dolby Surround 5.1 riproducendo file MP3, AAC, DDP, FLAC, OGG, WAV e WMA. Supporta fino a risoluzioni 4K, anche se questa caratteristica non sarà sfruttabile a pieno dalla quasi totalità delle TV del salotto presenti nelle nostre case.

Come funziona

Al di là della scheda tecnica, questo TV Box T9 risulta molto fluido e veloce, e permette di godere di tutte le app di streaming senza alcun rallentamento. Consideriamo il reparto streaming come la funzione più utilizzabile all’interno di questi box Android: i 4 GB di RAM si sentono tutti, e i video su YouTube, DAZN, Netflix o altre piattaforme di streaming funzionano senza il minimo rallentamento.
Come accaduto per H6, anche questo T9 beneficia di impostazioni avanzate del display, grazie alle quali, ad esempio, poter forzare una determinata modalità di colore: mentre la quasi totalità dei TV Box ha problemi su alcune vecchie TV Philips e Samsung (con colori che si invertono dopo qualche secondo) questo set top box propone le opzioni di “Force RGB”, che permettono di godere del box anche su TV datate, che magari avrebbero difficoltà a visualizzare i colori correttamente.
Bozza automatica

Software

Si è già detto che il TV Box T9 è basato su Android 8.1. La schermata principale è diversa da quella di un qualsiasi smartphone, con icone piuttosto grandi presenti nella prima pagina, che danno accesso alle principali funzionalità del box.
E’ possibile anche aggiungere icone alla HomePage, con le app più utilizzate. Come anticipato non si tratta di una UI particolarmente moderna, contrariamente ai menù Impostazione che invece somigliano molto a quello di Android TV.
Recensione box TV Android T9, a tutta potenza
C’è il Google Play Store pre installato, ragion per la quale sarà sufficiente accedervi per scaricare le app note nel panorama Android. Abbiamo testato con successo app quali Rai Play, Mediaset Play, DAZN e Netflix. Quest’ultimo è già preinstallato.
Da notare che il set top box viene riconosciuto come smartphone/tablet, ragion per cui le app saranno meglio gestibili con un mouse e una tastiera esterna collegata, o anche con un telecomando con funzioni di AirMouse.
In ogni caso, è disponibile nel bundle un telecomando per la gestione della UI di sistema e per navigare su alcune app ottimizzate per l’utilizzo su TV. Per alcune app, come ad esempio DAZN, consigliamo di installare la versione Android TV, di modo tale che sia pienamente compatibile con il telecomando, senza dover attivare la modalità mouse.

Conclusioni

T9 riprende quanto di buono avevamo apprezzato nel modello H6, anche se non beneficia di una UI particolarmente moderna. I 4GB di RAM fanno la differenza e a questo prezzo è tra le migliori soluzioni ipotizzabili.
Costa 49 euro su GearBest e si acquista da questo indirizzo. Per sfruttarla a pieno vi consigliamo vivamente l’utilizzo di un telecomando che funga da airmouse, come questo TK668.
PRO
  • Veloce e reattiva
  • Legge praticamente di tutto
  • Google Play pre installato
  • Netflix preinstallato
CONTRO
  • UI datata
  • per sfruttarla al 100% serve un air mouse